Giorgio Montanini sbarca al PalaNatale con “Nemico Pubblico”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page
MontaniniSAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Nemico Pubblico”, in programma al PalaNatale martedì 30 dicembre, è un monologo satirico di stand up comedy di Giorgio Montanini giovane comico marchigiano uno dei pochissimi rappresentanti di questo genere in Italia.

 

Montanini è nato a Fermo e ha debuttato a teatro nel 2004 con “L’Edipo Re” di Sofocle per la regia di Franco Branciaroli. Per la televisione ha partecipato nel 2006 alla fiction Questa è la mia terra 2, per Canale 5 nel 2007 alla fiction Liberi di giocare, per la Rai, con Pierfrancesco Favino e Isabella Ferrari. Ha vinto il Festival “Cabaret Amore Mio” di Grottammare. Nel 2008 è entratp nel gruppo dei satiriasi “L’officina della satira”, fondata da Filippo Giardina, primo esperimento in Italia di stand up comedy.

 

Nel 2011 ha debuttato col suo primo spettacolo da stand up comedian, da lui scritto, “Nibiru” che ha portato in scena anche sotto il tendone del PalaNatale. Nel 2012 esce col suo secondo spettacolo da lui scritto e diretto “Un uomo qualunque”. Nel 2013 ha partecipato ad “Aggratis” su Rai 2, un programma di Gregorio Paolini. Nel 2014 conduce “Nemico pubblico” su Rai 3, primissima trasmissione, da lui scritta e condotta con l’aiuto degli amici Filippo Giardina e Francesco De Carlo, comici del gruppo Satiriasi del quale fa parte, e con altri due bravissimi autori che sono Paolo Lizza e Giovanni Filippetto. La trasmissione alterna i monologhi di stand up comedy, tenuti in un vero e proprio club sullo stile anglosassone, alternati a delle candid camera girate per le vie della capitale. Contemporaneamente su Sky tutto il suo gruppo Satiriasi tiene la sua trasmissione sul canale Comedy Central, senza nessuna censura.

 

Con il monologo “Nemico Pubblico”, in quanto satirico, Montanini mette in evidenza le contraddizioni della nostra società penetrandola come un bisturi, in profondità, e sollecitandone i nervi scoperti. La satira da duemila anni sferza il potere con gioiosissima ferocia, e anche questo monologo non fa differenza. Ma non prende di mira il classico potere costituito, quanto quello rappresentato dall’ipocrisia della società, della gente, del vicino di casa, la nostra. Sesso, suffragio universale, razzismo, capitalismo, fede, catarsi: tutti argomenti osservati da un punto di vista originale che cerca di abbatterne i luoghi comuni, le certezze, le convenzioni.

 

Perché “Nemico Pubblico”? Perché mentre assistiamo all’inesorabile declino della comicità televisiva, ammiccante e rassicurante, un monologo che non fa sconti che abbatte gli steccati e mette in dubbio le nostre certezze potrebbe essere percepito come un nemico. E perché il pubblico, in quanto pubblico e uomo comune, è il nemico di se stesso.

 

In “Nemico Pubblico”, Montanini prende sotto braccio il pubblico per affrontare un viaggio alla ricerca di quel marcio che ci è scivolato dentro e che è l’unica cosa che ci rende tutti uguali.

Lo spettacolo, organizzato dalla cooperativa “O.per.O.”, in collaborazione con l’Amministrazione comunale e inserito nel cartellone di eventi natalizi “Città in festa”, è riservato ad un pubblico adulto e inizierà alle 21,30. Il costo del biglietto è di 10 euro. Per informazioni operoevents@gmail.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *