Ripatransone, oggi si inaugura il fantastico presepe in piazza

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Presepe Ripatransone 3

RIPATRANSONE – Oggi, domenica 21 dicembre alle ore 16,00 verrà inaugurato il quarantacinquesimo presepe artistico di Ripatransone.
La stessa passione con cui il Professor Primo Angellotti realizzò la prima edizione dell’Artistico Presepe all’Aperto ben 45 anni fa, ha spinto tanti Ripani a partecipare alla realizzazione dell’edizione 2014.

Il Direttore Artistico Mariella Ciotti (Vice Presidente Pro Loco Ripatransone) commenta: “Dobbiamo sottolineare che quest’anno abbiamo avuto una partecipazione eccezionale, più di 50 Ripani, che, in varie modalità hanno collaborato alla realizzazione di questa edizione.
Credo che questa partecipazioni valga molto più del risultato artistico, e dimostra che quando si lavora con passione, si riesce ad essere coinvolgenti.
Il tema del presepe sarà “La Famiglia” anche su ispirazione del recente Sinodo dei Vescovi sul medesimo tema. Nel presepe saranno rappresentate scene di vita e di lavoro familiare.”

L’Amministrazione Comunale e la Pro Loco ringraziano del loro impegno: (in ordine alfabetico)
Gianmarco Bruni, Gabriele Capriotti, Gabriella Cetro, Giovanni Cherri, Giovanni Chiappini, Paolo Ciarrocchi, Mariella Ciotti (Direttore Artistico), Tania Corsi, Adamo Croci, Paolo D’Erasmo, Maurizio De Angelis, Michele De Angelis, Gianfranco Fraticelli, Elio Gregori, Emidio Illuminati, Vittorio Lucidi, Franco Marcozzi, Vittorio Marcozzi, Marinella Marinelli, Mario Marinelli, Ubaldo Maroni, Dino Mattioli, Federico Merlini, Nadino Michelangeli, Attilio Michelangeli, Mario Michettoni, Roberta Michettoni, Teresa Michettoni, Giorgia Mignini, Rossella Mozzoni, Cristiana Perazzoli, Luciana Perazzoli, Linda Piatti, Gianfranco Pignotti, Gino Pignotti, Domenico Pulcini, Lorella Rossi, Orlanda Sabbatini, Daniele Taffoni, Gabriele Talamonti, Marco Tommasi, Marcello Traini, Enrico Vagnoni, Tonino Vagnoni, Nazzareno Vespasiani, Emilio Virgili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *