Pelasgo 968, presentazione della 5 Antologia del concorso letterario Città di Grottammare

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

pelasgo

Presentazione della 5^ Antologia del concorso letterario Città di Grottammare,  promosso dall’associazione culturale Pelasgo 968, sabato 20 Dicembre, alle ore 18, presso la Chiesa di Santa Maria a Vico del Comune di Sant’Omero.

Si tratta di una doppia raccolta di saggi brevi e poesie di alto spessore poetico e letterario, che porta la firma di poeti e scrittori provenienti da tutta Italia.  In poco più di 100 pagine, l’antologia mostra con coraggio “e dignità, il suo piccolo contributo culturale in un mondo ormai ad alta velocità, disattento e distratto”,  regalando emozioni e conforto, ad un pubblico di nicchia che ama il profumo della carta e  si strugge dal desiderio di sapere.

L’evento, organizzato dal Sodalizio Cultori di Ercole Onlus con il patrocinio del Comune di Sant’Omero, vedrà per l’occasione la partecipazione delle poetesse teramane, Elena Malta, vincitrice del Premio miglior donna con “La Giostra” e Franca Prosperi, premiata con la Menzione d’Onore per “La donna…e la terra promessa”.

Introdurranno l’incontro, moderato dalla sociologa Giovanna Frastalli, il Presidente della Pelasgo 968 Giammario Cherubini, il Segretario del concorso Giuseppe Gabrielli e  Paolo Costantini Presidente dei Cultori di Ercole.

Dalla prefazione del Presidente della Pelasgo: « E’ la qualità delle opere che caratterizza il nostro concorso, che ci gratifica del grande sforzo organizzativo messo in atto e che ci stimola a continuare su questo percorso, convinti di poter contribuire a scrivere, per piccola che possa essere, una pagina della nostra storia letteraria. …»

Dalla nota introduttiva del Presidente dei Cultori di Ercole: « Tre anni fa  abbiamo conosciuto l’Associazione Pelasgo968 e fin dai primi momenti abbiamo avvertito una forte empatia, che negli anni si è concretizzata in una sincera amicizia e collaborazione Entrambi condividiamo la passione per la cultura espressa in ogni sua forma, nell’arte, nella poesia e nella letteratura e questa antologia, ne è il segno concreto” .

 

L’ingresso è libero e gratuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *