Agesci convegno nazionale: “La responsabilità dell’educatore nelle attività scout: profili penali”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

scout Regina Pacis

Si svolgerà a Roma il 13 dicembre il convegno “La responsabilità dell’educatore nelle attività scout: profili penali”, promosso dall’Agesci, dalla Federazione degli Scout d’Europa, dall’Ordine degli avvocati di Roma e dal Cai. Presso la Lumsa (via di Porta Castello 44), magistrati, professori universitari, avvocati di tutta Italia saranno a confronto con il mondo degli scout. Il convegno sarà moderato da Francesco Romanini del Foro di Roma, esperto di responsabilità penale e civile in montagna, con interventi di Sergio Colaiocco degli scout d’Europa, sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale ordinario di Roma; di Agostino De Caro, docente di procedura penale all’Università degli studi del Molise e capo Agesci; Vincenzo Torti, vice presidente nazionale Club alpino italiano; Waldemaro Flick e Caterina Flick, della Fondazione Courmayeur. Diverse saranno le relazioni degli esperti che sosterranno la riflessione sull’educazione attraverso l’avventura, sulla responsabilità degli adulti nelle attività dei ragazzi e sui risvolti legali che riguardano l’accompagnamento in montagna dei capi scout. L’incontro è un momento centrale del percorso avviato da qualche anno dallo scautismo italiano per maturare una comune sensibilità, affinché le attività scout siano educative, divertenti e svolte in sicurezza. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *