“Il lavoro di rete a supporto del Centro Antiviolenza”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Riunione Centri Antiviolenza

Foto di archivio

PROVINCIA – Costruire una rete di soccorso per le donne vittime di violenza rafforzando le proficue sinergie instauratesi nel tempo tra gli enti e le istituzioni preposte: è questo l’obiettivo concreto ed operativo che la Provincia e la Commissione Pari Opportunità si propongono con l’incontro pubblico dal titolo “Il lavoro di rete a supporto del Centro Antiviolenza”. L’iniziativa si terrà venerdì 12 dicembre, con inizio alle ore 16, nella Sala Consiliare di palazzo San Filippo.

L’incontro che fornirà alla cittadinanza, ed in particolare alle donne, preziose indicazioni su come opera il Centro Antiviolenza della Provincia nelle sue due articolazioni di Ascoli e San Benedetto e sulle opportunità e i servizi che esso offre in caso di difficoltà, è stato fortemente voluto, tra gli altri, dal Presidente del Tribunale di Ascoli Piceno dott. Fulvio Uccella, da sempre sensibile a tutte le attività di contrasto e di prevenzione della violenza di genere.

Il Centro Antiviolenza è attivo a San Benedetto dal 2010 e ad Ascoli dal 2011 ed ha seguito, attraverso le volontarie dell’Associazione “Realtà Donna” con l’apporto di consulenti giuridici e psicologici, oltre 200 donne in difficoltà alle quali sono state forniti appropriati percorsi di aiuto e di assistenza.

Alla tavola rotonda di venerdì con la cittadinanza, che sarà moderata dalla dott.ssa Maria Antonietta Lupi Presidente della Commissione Provinciale Pari Opportunità, interverranno la dott.ssa Franca Maroni referente del Centro Antiviolenza, il Dott. Quinto Amadio, Primo Dirigente della Questura di Ascoli, il Presidente del Tribunale di Ascoli Piceno dott. Fulvio Uccella, il Sostituto Procuratore dott.ssa Cinzia Piccioni, il Presidente dell’Ordine degli Avvocati Francesco Marozzi, il dott. Vincenzo Luciani Direttore del Consultorio Familiare e gli Avvocati Patrizia Carota e Cristina Perozzi consulenti legali del Centro Antiviolenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *