Tratta degli esseri umani, Papa Francesco “non dobbiamo dimenticarci delle vittime”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

“Non dobbiamo mai dimenticare, né possiamo ignorare la sofferenza di tanti uomini, donne e bambini la cui dignità umana viene violata attraverso questo sfruttamento”. Lo scrive Papa Francesco ai partecipanti alla seconda Conferenza internazionale del Gruppo Santa Marta per la lotta contro la tratta che si tiene a Londra nei giorni 5 e 6 dicembre. In un messaggio al cardinale Vincent Nichols, arcivescovo di Westminster e presidente dei vescovi inglesi, Papa Francesco esprime la sua profonda gratitudine per “la vostra determinazione nel combattere questo male e per il vostro impegno nel portare avanti il lavoro iniziato in occasione della conferenza tenutasi in Vaticano nel mese di aprile di quest‘anno. Le vostre fatiche per promuovere il dialogo sui mezzi legati per lottare contro il traffico di esseri umani e sulla essenziale cura di coloro che soffrono questa schiavitù sono particolarmente importanti per combattere la natura nascosta di questo crimine”. Da qui il grazie del Papa al ministro degli Interni del governo britannico, al commissario della polizia e alla Conferenza episcopale di Inghilterra e Galles per l‘organizzazione di questo evento. Papa Francesco ha assicurato che “la Chiesa rimane ferma nella sua promessa di combattere il traffico di esseri umani e di prendersi cura delle vittime di questo flagello”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *