Contributo impianti sciistici, soddisfazione della Provincia

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

PROVINCIA – L’Amministrazione Provinciale, nelle persone del Presidente Paolo D’Erasmo e del Consigliere Valentina Bellini, esprime profonda soddisfazione per il contributo straordinario di 200 mila euro stanziato dal Consiglio Regionale delle Marche destinato al Consorzio COTUGE, che è preposto alla riqualificazione della stazione sciistica di Monte Piselli e del comprensorio montano tutto tra Marche e Abruzzo.

L’impegno della Provincia è infatti quello di promuovere, con tutti i soggetti interessati, un percorso di rilancio e specifiche progettualità in grado di recuperare e sviluppare al meglio le varie forme di turismo in particolare quello sportivo, invernale e “di scoperta”.

Si tratta di un risultato importante per la comunità locale – dichiara il Consigliere Belliniche dimostra quanto siano decisive la collaborazione e le sinergie tra gli Enti e le Istituzioni per valorizzare in “un’ottica di rete” le risorse e le potenzialità del territorio. Siamo orgogliosi di aver rimesso in moto, anche se siamo all’inizio di un percorso difficile, un Ente che per troppo tempo si è lasciato dormiente, un po’ per inerzia e un po’, forse, per non scontentare nessuno. Ma il nostro intento è, al contrario, di stimolare progettualità ed energie, a tutto interesse del territorio e dei cittadini. In questa prospettiva, la Provincia intende anche incontrarsi a stretto giro con la Regione Marche per riattivare fonti di finanziamento ed opportunità progettuali riguardo a temi strategici per il Piceno come l’edilizia scolastica, l’assetto idrogeologico e l’ulteriore implementazione degli strumenti di promozione del territorio tra cui il Festival dell’Appennino, vera e propria eccellenza del territorio, frutto anch’esso della capacità dell’Ente di Area Vasta di sollecitare e promuovere sinergie tra Istituzioni, Associazioni e Enti territoriali“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *