Festeggiamenti in onore di San Niccolò ad Acquaviva Picena

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

10645079_10202833843517536_1236039025314340694_n

ACQUAVIVA PICENA – Acquaviva Picena stila il ricco calendario delle manifestazioni invernali 2014/2015.

Si partirà il 05 dicembre con i Festeggiamenti in onore del Santo Patrono Niccolò del borgo medievale. La sera di venerdì 05 dicembre alle ore 19:30 ci sarà la tradizionale fochera in onore del Santo Patrono e prenderà il via – presso il Parcheggio R. Piattelli – la Festa della Polenta organizzata dall’Ass. Palio del Duca, che terminerà l’08 dicembre.

Sabato 06 dicembre, invece, alle ore 09:30 partirà, da Piazza della Libertà, la Camminata dedicata a San Niccolò, organizzata dell’Ass. U.S. ACLI; in seguito presso la Sala del Palio alle ore 17:00 verrà presentato il tanto atteso libro “Il Palazzo Comunale di Acquaviva Picena – Storia, arte e vicende” a cura dell’Associazione Terraviva e del Comune. A seguire sarà effettuata una visita guidata al fantastico Palazzo Comunale e successivamente si esibiranno i musicisti del Consorzio Istituto musicale “Gaspare Spontini” di Ascoli Piceno, accompagnati dalla degustazione di vini della Cantina Moncaro. Alle ore 21:00 poi, presso la Sala Consiliare, si terrà lo Spettacolo teatrale “Facciamo del nostro meglio” a cura dell’Ass. A-6A.

Il giorno seguente, domenica 07 dicembre, sempre presso la Sala Consiliare – alle ore 21:00 – si effettuerà il Concerto Bandistico “La Marchigiana” – Armonie di Suoni di Grottammare.

Il 06-07 dicembre la Piazza San Nicolò sarà animata dal Mercatino dell’artigianato creativo e dei prodotti tipici dell’Ass. Palio del Duca.

Per chiudere in bellezza lunedì 08 dicembre alle ore 21:00 si esibiranno, presso il Parcheggio R. Piattelli, alcuni cantanti solisti Acquavivani.

Per la prima volta l’Amministrazione comunale, coadiuvata dalle Associazioni locali, ha deciso di valorizzare la Festa del Santo Patrono Niccolò, proponendo iniziative di elevato valore culturale che occuperanno l’intero weekend. Credevamo fosse doveroso riconoscere il giusto valore a questa importante Festa – prosegue l’Assessore alla cultura e al turismo Elisabetta Rossi – e ci auspichiamo che negli anni a venire possa arricchirsi sempre di più“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *