Conosciamo la Corale “Santa Maria in Viminatu” di Montalto Marche

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Corale

MONTALTO MARCHE – La Corale “Santa Maria in Viminatu” prende forma alla fine degli anni ’80 con lo scopo di animare le celebrazioni liturgiche nella omonima Parrocchia.
Nel dicembre del 1995 il direttore Marco Fazi decide di riorganizzare l’intero organico,incrementandolo e introducendo lo studio di canti popolari, grazie anche al sostegno del compianto Parroco Don Tiberio Caferri, da sempre sensibile a questo genere di esperienza,non solo artistica ma anche comunitaria.

La Corale a sede a Patrignone,un paesino di poche anime, ricco di storia e d’arte, situato sulle incantevoli colline dell’entroterra ascolano, e si propone principalmente di migliorare la propria vocalità, mantenendo inalterata quella semplicità tipica della prassi esecutiva del canto popolare.

Debutta ufficialmente nel 2004 come ospite del Coro “La Cordata” di Montalto delle Marche, con il quale collabora dal 2005 nella realizzazione della Rassegna Natalizia “Capanna Sanda”, nel contesto del “Puer Natus Est” , manifestazione ideata dall’ ARCOM.
Oltre all’attività svolta nella Città di Sisto V, la Corale “S. Maria in Viminatu” ha saputo intrecciare relazioni con altre realtà del canto popolare vicine, ma anche molto lontane come, per citarne alcune, il Coro “Monti Azzurri” di Pievebovigliana, la Corale “G. Verdi” di Teramo, il “Coro della Portella” di Paganica (AQ), la Schola Cantorum “A. Pacini” di Atri (TE), gli amici del Coro “Cantori delle Pievi” di Neviano degli Arduini (PR), il Coro “ROEN” di Don (TN), il Coro “GENZIANELLA” di Tesero (TN), il Coro “SLAVAZ” di Tesero (TN) e il Coro “CAI” di Piacenza”.

Vanta, tra i suoi appuntamenti, la partecipazione al Concorso “INTERNATIONAL CHORAL COMPETITION”, svoltosi nel 2007 al Teatro Novelli di Rimini, dove si è aggiudicato un premio speciale, appositamente costituito dalla giuria. Il repertorio, costruito negli anni, annovera canti popolari marchigiani, brani di ispirazione religiosa e parte del repertorio di Bepi De Marzi, compositore e maestro del celebre Coro “I Crodaioli” di Arzignano (VI), che la Corale ha avuto il piacere e l’ onore di ospitare nel 2011.
La Rassegna “Voci dalle Colline”, che dal 2007 si svolge annualmente a Patrignone nel mese di aprile , ottiene un discreto successo ed una diffusa popolarità per la qualità dei protagonisti e la varietà dei programmi musicali.

I festeggiamenti del Decennale della Fondazione hanno trovato, nell’appuntamento del 12 aprile 2014, la prestigiosa partecipazione del Coro “Plinius” di Bottrighe (RO), diretto dal M° Antonella Pavan.
Per la prima volta la Rassegna si è tenuta nella Chiesa della SS. Annunziata, restaurata per una antica volontà del caro Don Tiberio.

One thought on “Conosciamo la Corale “Santa Maria in Viminatu” di Montalto Marche

  • 29 novembre 2014 at 15:42
    Permalink

    Don Tiberio sarebbe felice di vedere e sentire la vostra corale, complimenti. Fausta Amadio

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *