Successo per la “Camminata del Santo Patrono” in onore di San Giacomo della Marca

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Camminare

MONTEPRANDONE  – Successo per la “Camminata del Santo Patrono” in onore di San Giacomo della Marca che si è svolta martedi 25 novembre con partenza dalla casa natale ed arrivo al Santuario “Madonna delle grazie”.

Sono stati più di 80 i podisti che hanno aderito all’invito dell’Unione Sportiva Acli Marche e dell’amministrazione comunale di Monteprandone per rendere omaggio al patrono in un modo inusuale, non una processione ma una camminata da due luoghi particolarmente cari a San Giacomo della Marca ossia la sua casa natale ed il santuario che contiene le sue spoglie, attraversando anche lo splendido centro storico di Monteprandone.

Non sono mancati, per i podisti, i momenti di raccoglimenti con la benedizione da parte del parroco di Monteprandone alla partenza della camminata e dei frati del santuario all’arrivo.

E non è mancato anche un bel momento conviviale al termine della camminata, che è durata circa un’ora, e che è servito anche per creare aggregazione tra i partecipanti alcuni dei quali non risiedono a Monteprandone ma hanno voluto lo stesso omaggiare San Giacomo della Marca.

La manifestazione di martedì rientra nel progetto dell’Unione Sportiva Acli Marche “Camminiamo insieme… verso la salute!” che intende promuovere l’attività fisica quale strumento per mantenersi in buona salute e tiene conto delle indicazioni dell’Organizzazione mondiale della sanità che invita a muoversi.

Il via alla camminata è stato dato dal vice sindaco di Monteprandone Sergio Loggi che ha avuto parole di elogio per questa iniziativa di promozione della salute che si abbina a quelle che ogni martedì si svolgono con partenza da piazza dell’unità di Centobuchi alle ore 20,45.

I benefici, per la comunità ed ovviamente per i singoli cittadini, sono notevoli. Camminare è un ottimo strumento contro l’obesità, una malattia sociale che oggi purtroppo riguarda il 30% della popolazione. La spesa sanitaria per una persona obesa supera del 25% quella per una persona con peso normale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *