Colombia, continuano i colloqui di pace tra le Faqr e il governo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

ColombiaContinuano i colloqui di pace tra le Farc (Forze armate rivoluzionarie colombiane) e il governo. Il Presidente Juan Manuel Santos ha annunciato ieri sera che sono stati attivati i protocolli per la liberazione, insieme a tre militari e un civile, del generale Ruben Darìo Alzate (rapito domenica scorsa), e che, i membri del governo torneranno a L‘Avana per continuare le trattative di pace. Lo riferisce radio Caracol all’Agenzia Fides. Il Presidente della Conferenza episcopale della Colombia, l’arcivescovo di Tunja monsignor Luis Augusto Castro Quiroga, lo scorso 19 novembre ha reso pubblica la richiesta, rivolta al Presidente Santos, di continuare il processo di pace. Nella dichiarazione, inviata anche all’agenzia Fides, monsignor Quiroga afferma: “invito il Presidente a riflettere, perché la speranza dei colombiani non vada in frantumi”. Sulle popolazioni indigene visitate a Popayan (Valle del Cauca), il Presidente Santos si è così espresso: “sono quelle che più hanno sofferto le conseguenze della guerra, è quindi forte nella zona il desiderio di pace.” Santos ha inoltre annunciato la firma di un decreto presidenziale per una efficace protezione e la sicurezza giuridica dei territori occupati dalle popolazioni indigene ancestrali. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *