Subbuteo, a San Benedetto i campionati del mondo 2015

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Subbuteo

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nei quattro eventi del 2014 (febbraio, aprile, maggio e novembre) nella Riviera delle Palme tra atleti e accompagnatori sono giunte oltre 1.500 persone. Considerati coloro che hanno prenotato nelle strutture convenzionate (in maniera del tutto autonoma dalla Federazione) e chi invece ha scelto di organizzarsi in maniera diversa, complessivamente i pernottamenti sono stati circa 2.500.

In tutto sono state convenzionate sette strutture alberghiere e altrettante di ristorazione. Nei quattro weekend sono giunti a San Benedetto tesserati da tutta Italia e un centinaio di stranieri: la stragrande maggioranza non conosceva la città, quindi anche un veicolo di promozione per la Riviera delle Palme. Amplificato dal portale appositamente realizzato per “San Benedetto città del Subbuteo”: dal 5 settembre (quando è andato on-line) 11mila visite e 34mila pagine consultate.

In occasione dell’ultimo evento di sabato 15 e domenica 16 novembre, è anche stata rinnovata la convenzione per gli eventi in programma per l’anno 2015. Va considerato che da questa stagione entra in vigore la riforma dei campionati approvata dalla Federazione e le presenze delle squadre che vi partecipano passeranno da 100 a circa 140/150.

La Federation International of Sports Table Football, la Fistf, ha assegnato ufficialmente alla Federazione italiana e a San Benedetto l’organizzazione dei campionati del mondo 2015 che si terranno nella seconda settimana di settembre (11-12-13 settembre).

Accanto alla Fisct, che ha già insediato un apposito Comitato organizzatore, e all’Amministrazione comunale, ci saranno anche la Provincia di Ascoli Piceno che proprio ieri attraverso il vicepresidente Silvano Evangelisti ha annunciato ufficialmente la disponibilità a contribuire all’organizzazione dell’evento. La Federazione si sta muovendo per una partnership della Regione Marche.

 

Del Comitato organizzatore faranno inoltre parte la Stemar Viaggi di San Benedetto che si occuperà dell’accoglienza e della logistica e la Promoidea Service di Foggia che curerà l’allestimento del Palasport “Bernardo Speca”, la grafica e la realizzazione dei trofei.

 

In occasione dei mondiali dello scorso settembre, in Belgio erano presenti 20 Paesi. L’ambizione è quella di ospitare un numero superiore di rappresentative, ma soprattutto di realizzare a San Benedetto un evento che si collochi tra i migliori di sempre.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *