A Cupra Marittima la raccolta differenziata arriva anche in campagna

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page
da sinistra d'annibali, malaigia, rossini, antoni e picchietti raccolta differenziataCUPRA MARITTIMA – Il Comune di Cupra Marittima e la Picenambiente S.p.A., nell’arco delle prossime settimane procederanno ad attuare l’estensione della Raccolta Differenziata a tutto il territorio comunale. A differenza però delle zone del centro urbano di Cupra attualmente servite con raccolta domiciliare tramite Servizio di Raccolta Porta a Porta Spinto, le aree rurali saranno coperte con la predisposizione di una rete capillare di punti di conferimento che sostituiranno l’attuale servizio di raccolta di prossimità attuata mediante monoperatore.

Non più, quindi, i grossi cassonetti stradali che raccoglievano tutti i rifiuti indifferenziatamente, ma postazioni quasi “domiciliari”, ossia bidoni più piccoli e situati nei pressi delle abitazioni o meglio di gruppi di case. I nuovi cassonetti saranno di colori diversi secondo tre colori che distinguono le frazioni di riufiuto conferibili: giallo per carta, cartone e tetrapak, blu per Plastica, Alluminio e Vetro e infine verde per tutto quello che non è possibile differenziare, ovvero per il cosiddetto “sacco nero”. In questo modo, tutti i cittadini potranno conferire liberamente i rifiuti domestici ma opportunamente separati.

Con questo tipo di operazione si punta ad alzare ulteriormente la già buona percentuale della raccolta differenza, attualmente arrivata ad un abbondante 67%. Si tratta di un dato incoraggiante sia da un punto di vista del rispetto dell’ambiente, in quanto più materiale viene riciclato e meno ripercussioni sull’ambiente si vengono a creare, e sia da un punto di vista economico, in quanto minore è il quantitativo di rifiuti che vengono mandati in discarica perchè non riciclabli e minori sono i costi che la comunità deve sostenere. Vale la pena sottolineare in questo caso che la Comunità Europea impone un limite minimo del 65% di Raccolta Differenziata, e qualora non venga soddisfatto tale limite vengono imposte sanzioni nella misura di aumenti dei costi di conferimento nelle discariche.

Inoltre, in questo modo si cercherà anche di porre un freno al fenomeno, purtroppo ancora troppo diffuso, dell’abbandono di rifiuti (specialmente ingombranti) di fianco ai cassonetti posti lungo le strade, fenomeno che crea non pochi disagi a tutta la comunità e che contribusce a determinare situazioni di degrado non più tollerabili.

Si ricorda che è attivo un servizio di ritiro gratuito domiciliare dei rifiuti ingombranti con cadenza bisettimanale prenotarsi per tempo telefonando al centralino del Comune. Infine, la ricicleria comunale è sempre aperta il mercoledì mattina dalle 10 alle 12, e il sabato dalle 9:30 alle 12:30.
Per maggiori informazioni è possibile contattare l’Ufficio Ambiente del Comune di Cupra Mariittima, dal lunendi al venerdì dalle ore 09.00 alle ore 13.00 allo 0735 776719 oppure tramite email ambiente@comune.cupra-marittima.ap.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *