Austria: raccolta di fondi per poveri e madri sole

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Santa Elisabetta di Ungheria, fu langravia (importante titolo nobiliare del Sacro romano Impero) della Turingia, visse nel 13° secolo, e la sua santità venne riconosciuta per le attività caritatevoli e la vita spesa in soccorso di poveri ed emarginati. A lei è dedicata la colletta nazionale annuale della Caritas austriaca del prossimo 16 novembre, intitolata “Dove possono andare?”: il riferimento è al sostegno per le famiglie in difficoltà, le madri sole e le giovani abbandonate senza casa. 431mila persone in Austria sono attualmente in povertà assoluta: “Santa Elisabetta ha deciso di vivere il messaggio di Gesù dalla radice – è scritto nel lancio della colletta – ha lasciato percorsi sicuri per sostenere tutti i poveri e vulnerabili della società: questa donna forte può essere un modello per le persone del nostro tempo”. Il progetto “Dove possono andare?” prevede la realizzazione di case protette e di rifugi confortevoli con un pasto caldo e vestiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *