Papa Francesco “La pigrizia ci allontana dal servizio e ci porta alla comodità, all’egoismo”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Papa FrancescoLottare contro le tentazioni che allontanano dal servizio al prossimo. È il monito di Papa Francesco, nella Messa di oggi a Casa Santa Marta. Un cristiano che riceve il dono della fede nel Battesimo ma “non porta avanti questo dono sulla strada del servizio, diventa un cristiano senza forza, senza fecondità”, “un cristiano per se stesso, per servire se stesso”, ha osservato Bergoglio. Inoltre il Signore ci dice che “il servizio è unico”, non si possono servire due padroni: “O Dio, o le ricchezze”. “La pigrizia – ha quindi messo in guardia – ci allontana dal servizio e ci porta alla comodità, all’egoismo”. L’altra possibilità di allontanarsi dall’atteggiamento di servizio è data dall’“impadronirsi delle situazioni”, come “è accaduto ai discepoli, agli apostoli stessi”: “Allontanavano la gente perché non disturbassero Gesù, ma per essere comodi loro”. Questo succede anche oggi, ha aggiunto, quando “i cristiani diventano padroni: padroni della fede, padroni del Regno, padroni della Salvezza”, ed “è una tentazione per tutti”. “Nella vita – ha concluso – dobbiamo lottare tanto contro le tentazioni che cercano di allontanarci da questo atteggiamento di servizio. La pigrizia porta alla comodità: servizio a metà”, mentre “l’impadronirsi della situazione, e da servo diventare padrone”, “porta alla superbia, all’orgoglio, a trattare male la gente, a sentirsi importanti ‘perché sono cristiano, ho la salvezza’”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *