Lucia Carmina Forte ha soffiato su 100 candeline  

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page
Lucia
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Lucia Carmina Forte è un’anziana ospite del Centro Primavera che nella giornata di martedì 4 novembre, ha raggiunto il traguardo dei 100 anni ed è stata festeggiata dai familiari, dalla direttrice del Centro Rossella Moretti, dalle inservienti e da tutti i 67 nonnini e nonnine ospiti della residenza protetta per anziani.

Ospite del Centro da nove anni, Lucia Carmina è nata a Serracapriola in provincia di Foggia il 4 novembre 1914, si è sposata con Giuseppe Santoliquido, meccanico dipendente dell’acquedotto pugliese, non ha avuto figli. Insieme al marito ha girato mezza Europa in sella ad una motocicletta. Da giovane, oltre alla passione per la moto e per i viaggi, aveva anche quella di “sferruzzare”. Assicurano i nipoti, che vivono a San Benedetto, Serracapriola ed Ancona, che la signora è forte non solo di cognome: non ha mai preso medicinali e non ha mai avuto malattie serie.

Anche l’Amministrazione comunale ha voluto festeggiare la signora Lucia Carmina con un mazzo di fiori consegnato dall’assessore alle politiche sociali Margherita Sorge la quale, oltre a fare gli auguri alla neo centenaria, ha salutato anche la signora Malvina Bucci, sambenedettese di nascita, che sempre ieri ha compiuto 95 anni.

“A Lucia Carmina rivolgo l’augurio per il più ambito traguardo – ha dichiarato Sorge – e spero proprio che Malvina segua l’esempio della sua compagna del centro così che tra cinque anni ci si possa incontrare per una nuova festa. Certo è che al Primavera – ha concluso l’assessore Sorge –oltre che a lungo, si vive bene grazie anche all’impegno e alla dedizione di tutto il personale della residenza per anziani che va ben oltre i doveri lavorativi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *