“Happy Aulin: chiamati alla Santità” la riflessione di Don Gianni Croci

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Acquaviva Picena

DIOCESI – I giovani e i giovanissimi delle parrocchie di Cristo Re, SS. Annunziata e Regina Pacis stanno vivendo “Happy Aulin: Chiamati alla Santità”.
I ragazzi si sono ritrovati ieri, venerdì 31 ottobre ad Acquaviva Picena e completeranno la loro esperienza oggi, poco prima di pranzo.
Pubblichiamo la riflessione scritta da Don Gianni Croci.

Don Gianni: “Una piazza di un nostro paese, alcune mamme vestite simil-streghe, qualche papà con forconi da diavoli e bambini mascherati, finti mendicanti, a chiedere dolci! La morte: dalla pensosità pregata dei cristiani allo scherzo condito di orrido commerciale.

La tristezza mi inonda il cuore. Non è questioni di sterili contrapposizioni o di nuove crociate, Non é il caso di scomodare esorcisti o evocare diavoli: di diabolico c’é solo l’idolo del denaro! Ma penso: quanto sta a cuore ai genitori, alle maestre, si proprio alle maestre, a ciascuno di noi l’educazione, il destino delle nuove generazioni?

Alla nostra caritas non abbiamo più cibo da distribuire, tante nostre famiglie, con vergogna, chiedono un aiuto per andare avanti… ma vale la pena spendere soldi per zucche e maschere? Non c’è più festa quando si fa felice qualcuno condividendo ciò che è necessario? Anche pochi spiccioli…messi insieme …

Sulla stessa piazza attirano l’attenzione ragazzi e giovani che con i loro preti vestiti normalmente: giocano, ballano, scherzano ….poi si ritroveranno a riflettere a dormire per terra col sacco a pelo… e, perchè no, domani mattina a pregare…. e se fossero più liberi!”!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *