ISC Nord “Libriamoci, giornate di lettura nelle scuole” con la libreria La Bibliofila

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Mimmo Minuto

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’ISC Nord, sempre attento a migliorare la propria offerta formativa, per l’anno scolastico 2014-2015 ha organizzato in collaborazione con la libreria “La Bibliofila” la prima edizione di “Libriamoci, giornate di lettura nelle scuole”, una nuova iniziativa promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e dal Ministero dell’istruzione, dell’Università e della Ricerca.

“Libriamoci” si rivolge sia alla scuola primaria (plessi Moretti e Miscia ) e sia alla scuola secondaria di primo grado (plessi Sacconi e Manzoni), invitando gli alunni a riappropriarsi del gusto della lettura ad alta voce e a condividere le emozioni di leggere in classe.

L’iniziativa “Leggere…è bello!” prevedrà nei giorni 29, 30, e 31 ottobre un incontro con l’autore. Le classi V A e V B della scuola primaria “plesso Miscia” e le classi della V A e V B del “plesso Moretti” il 29 e 30 ottobre incontreranno l’autrice Antonella Napoletani con il libro “Jacob nel mondo virtuale” che approfondirà il tema della sicurezza online, in un confronto interattivo e divertente con i nativi digitali.

Il giorno 31 ottobre la scrittrice Sonia Loffreda con il suo libro “Accendi il risparmio” analizzerà con la classe V C del “plesso Moretti” il tema dell’energia, le fonti tradizionali e le risorse alternative. Nella stessa giornata, tutte le classi prime della Scuola Secondaria di primo grado del plesso “Manzoni” incontreranno la scrittrice Gabriella Santini con il suo libro “Sos…cerco musica disperatamente”, un romanzo tra i finalisti al Premio Bancarellino 2014, incentrato sui valori della famiglia e dell’amicizia. Al plesso Sacconi, invece, gli alunni avranno il piacere di incontrare l’autrice Loredana Frescura che, con il suo libro “Vado a essere felice”, approfondirà la tematica sull’adolescenza: periodo di incertezze, scoperte, problemi e lotte interiori che solo l’esperienza della vita può fermare.

Agli alunni quindi l’augurio di una buona lettura!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *