Castignano contributi per gli studenti

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

CASTIGNANO – A Castignano è possibile avvedere alla domanda per i contributi a favore degli studenti, anche con disabilità, delle Scuole Secondarie di primo e secondo grado (ex medie inferiori e superiori) – Anno scolastico 2013-2014.

La scadenza per le domande è prevista per il 21 novembre 2014

I destinatari degli interventi del bando sono gli studenti, anche con disabilità, frequentanti le scuole secondarie di primo e secondo grado, statali e paritarie nell’a.s. 2013/2014 in possesso dei requisiti di ammissione di seguito specificati ed in relazione alle spese sostenute.

Possono fruire dei benefici e dei contributi gli studenti, delle scuole secondarie di primo e secondo grado, residenti nel Comune di Castignano e in possesso dei seguenti requisiti:
a) Appartenenza a famiglia il cui Indicatore della Situazione Economica Equivalente (I.S.E.E.) sia inferiore o uguale a € 10.632,94, determinato ai sensi del Decreto Legislativo 31 marzo 1998 n. 109 e successive modificazioni, con riferimento alla dichiarazione dei redditi 2013 – periodo d’imposta 2012;
b) specifiche esigenze di servizi di trasporto e di assistenza specialistica, con particolare attenzione alle peculiari necessità degli studenti con disabilità, autocertificate in base alla distanza dalla sede scolastica;
c) aver sostenuto spese per la fruizione dei servizi di cui al punto b).

I benefici e i contributi sono concessi agli studenti, che non ricevano o che non abbiano ricevuto altri analoghi benefici erogati dalle pubbliche amministrazioni per le medesime finalità, per:
a) Servizi di trasporto urbano ed extraurbano finalizzato al raggiungimento della sede scolastica anche con riferimento alle peculiari esigenze degli studenti con disabilità;
b) Servizi di assistenza specialistica, anche attraverso mezzi di trasporto attrezzati con personale specializzato in riferimento alle peculiari esigenze degli studenti con disabilità, ai sensi dell’art. 3, comma 3, della legge n. 104/1992.

Spese ammesse
1. abbonamenti per trasporto su mezzi pubblici;
2. trasporto scolastico comunale;
3. spese di viaggio su linee urbane/extraurbane o non di linea effettuate con titolo di viaggio nominativo;
4. spese per servizio di trasporto casa-scuola con dichiarazione di mancanza del servizio pubblico e attestazione di spesa dalla quale risultino i Km. che intercorrono tra il luogo di abitazione e la scuola frequentata.

Spese di assistenza specialistica
Spese di viaggio su mezzi di trasporto attrezzati con personale specializzato in riferimento alle peculiari esigenze degli studenti con disabilità, anche ai sensi dell’art. 3, comma 3, della legge n. 104/1992.

Importo
il contributo per spese di trasporto e di assistenza specialistica per l’a.s. 2013/2014 è individuato in un importo massimo
– pari a € 100,00 se all’interno del Comune di residenza,
– pari a € 150,00 se fuori Comune di residenza,
– contributi parziali a fronte di risorse disponibili inferiori o per ultima posizione utile in graduatoria o spesa inferiore all’importo massimo riconosciuto.
Tali importi dovranno corrispondere ad una spesa sostenuta e documentata.

Per l’accesso ai benefici e per la formazione delle graduatorie, si tiene conto prioritariamente delle condizioni economiche degli studenti e, a parità di condizioni economiche, si valuta il requisito della distanza dalla sede scolastica.

La domanda deve essere presentata ai Comuni di residenza sugli appositi moduli predisposti entro il giorno 21 novembre 2014.
La domanda va presentata al Comune di residenza anche da quegli studenti che frequentano scuole di altre Regioni, qualora queste ultime non assicurino loro il beneficio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *