Montedinove: scoperta una campana Pasqualini del Settecento

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Magnetti

MONTEDINOVE – Da sempre le campane rappresentano l’inizio dei nostri servizi. Proprio le campane sono l’oggetto del presente pezzo.

Oggi pomeriggio, nel corso dell’edizione delle 14 del TGR Marche, Chiara Paduano ha realizzato un servizio su una magnifica campana bronzea Pasqualini (storica fonderia fermana, ndr) del settecento, rinvenuta in una torre di Montedinove, unico centro diocesano a far parte dei “borghi autentici d’Italia”, comprendente centri storici unici per la loro identità e per la loro originalità.

Il servizio è stato caratterizzato dall’intervento del Vice Sindaco Eraldo Vagnetti.Di questa campana non sappiamo quando è stata staccata dai ceppi, ma è stata rinvenuta sotto dei materiali che le hanno lasciata per molto tempo nascosta”, ha detto Vagnetti ai microfoni della RAI, che ha sottolineato come questa campana rappresenta un tassello fondamentale per la cultura e per il turismo del paese e del fatto non casuale di scegliere Palazzo Pasqualini-Angelini come luogo di esposizione di questo gioiello appena restaurato.

L’esposizione della campana, in programma per il prossimo primo novembre, coinciderà con la V edizione di “Sibillini in Rosa”, evento incentrato su un altro landmark del paese di San Thomas Beckett e dei Del Duca: la mela rosa dei Sibillini.

Infine, si può vedere il servizio di Chiara Paduano sul gruppo fb “Maurizio Blasi – il Giornalista che ci fa scoprire le Marche”, dedicato al tg itinerante delle Marche.https://www.facebook.com/groups/192055248031/ oppure al sito www.tgr.rai.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *