Da San Benedetto del Tronto ad Assisi, contro la terza guerra mondiale

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Nuova immagine

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Stato Islamico, Ebola, Gaza, Mediterraneo: di fronte alla “pericolosissima crisi della comunità internazionale” (Giorgio Napolitano) e alla “terza guerra mondiale combattuta a pezzi con crimini, massacri e distruzioni” (Papa Francesco) non possiamo rimanere inerti o neutrali.

Per questo, domenica 19 ottobre 2014 si svolgerà una nuova grande Marcia per la pace da Perugia ad Assisi. Migliaia di persone, famiglie, scuole, associazioni ed Enti Locali si metteranno in cammino contro tutte le guerre, quelle fatte di tagliagole, di bombardamenti e quelle “meno visibili, ma non meno crudeli, che si combattono in campo economico e finanziario con mezzi altrettanto distruttivi di vite, di famiglie, di imprese.”

Dopo cento anni di guerre e crimini contro l’umanità è venuto il tempo di riconoscere che la pace è un diritto umano fondamentale della persona e dei popoli. Un diritto che deve essere effettivamente riconosciuto e applicato.

Per illustrare le ragioni, gli obiettivi, i protagonisti e il programma della Marcia Perugia-Assisi, giovedì 16 ottobre 2014 si terrà una Conferenza stampa in sala Giunta del Municipio di San Benedetto del Tronto con inizio alle 13.

Alla conferenza stampa interverranno: l’assessore Luca Spadoni e un rappresentante dell’associazione SOS Missionario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *