Ripatransone, grande festa per l’inizio dell’anno catechistico

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Catechismo Ripatransone

Tratto dal nostro settimanale diocesano, articolo di Silvio Giampieri

RIPATRANSONE – La Comunità di Ripatransone ha vissuto un momento veramente emozionante nella serata di sabato 4 Ottobre: si è aperto infatti l’anno catechistico e pastorale parrocchiale con una celebrazione Eucartistica alle ore 17,30 che ha richiamato nel Duomo davvero tante persone.

Genitori e ragazzi di numerose famiglie hanno partecipato assieme al rito presieduto dal Vice Parroco Don Gian Luca Rosati il quale si è detto felice ed incoraggiato dalla massiccia presenza dopo il periodo estivo che, sebbene quest’anno ricco di attività, un po’ tende a diradare la frequentazione per via delle vacanze.

Un gruppo nutrito di piccoli chierichetti ha prestato servizio all’altare, le catechiste con le Suore Teresiane hanno animato i canti, mentre i cresimandi si sono occupati delle letture. Nell’omelia il sacerdote ha fatto riferimento al Vangelo domenicale attingendo al proprio vissuto personale, sottolineando come sia bello andare nella vigna del Signore dando il proprio apporto, anche modesto, e ottenendone in cambio gioia e soddisfazione.
Al termine della celebrazione tutti i giovani si sono recati processionalmente e festosamente nell’attiguo Santuario Diocesano della Vergine Lauretana, Madonna di San Giovanni, per una piccola preghiera come atto di affidamento dell’anno pastorale. Don Gian Luca tenuto a far notare ai ragazzi che ci si stava rivolgendo a Maria come quando ad una mamma si offre un regalo in occasione di una festa, cosa che è stata l’inizio di questo cammino.

In particolare i bimbi della seconda elementare hanno portato un omaggio floreale sull’altare della cappella (ricordando un po’ la consuetudine inaugurata da Papa Francesco a Santa Maria Maggiore all’inizio del suo pontificato) essendo coloro che iniziano per la prima volta il percorso catechistico. E’ da sottolineare che questo gruppo si accinge anche a vivere una novità, cioè a seguire il metodo esperienziale proposto dall’ACR, guidati da dei giovani educatori Ripani coadiuvati in alcuni aspetti di questa iniziativa dagli amici dell’Azione Cattolica di Grottammare.
Al termine della serata tutti si sono ritrovati nella sala parrocchiale “Radicioni” in piazza, per un piccolo momento conviviale e salutarsi fraternamente ed allegramente.
L’augurio va a tutti gli educatori ed ai ragazzi affinché nella vigna del Signore possano raccogliere il frutto della novità che Cristo porta nei nostri cuori.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *