FOTOGALLERY 300 Pellegrini dalla nostra Diocesi a Lourdes

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

DIOCESI – Partito domenica 28 settembre alle ore 7.10 dalla stazione di San Benedetto del Tronto il “treno bianco” con a bordo 300 fedeli della nostra Diocesi ed è arrivato a destinazione questa mattina a Lourdes dopo  27 ore di viaggio.

Tra i pellegrini vi è anche il nostro Vescovo Mons. Carlo Bresciani e diversi  sacerdoti della diocesi tra cui: Don Vincenzo Catani, Don Luciano Paci, Don Patrizio Spina, Don Gianni Capriotti, Don Luca Tlalka, Don Lorenzo Bruni e un gruppo di suore teresiane di Ripatransone.

Anna Giulia Servilli una giovane di 18 anni che presta il suo servizio tra gli ammalati commenta: “Sono 15 anni che partecipo al pellegrinaggio di Lourdes, prima con i miei genitori e adesso con i miei amici dell’Unitalsi.
Lo reputo un pellegrinaggio formativo in quanto noi ragazzi molto spesso ci sentiamo infelici e sfortunati e a Lourdes riusciamo a dare il giusto peso alle cose vedendo le condizioni di tante persone sofferenti. Comprendiamo ad esempio che non dobbiamo sentirci infelici per delle cose superficiali come l’aspetto fisico o per altre situazioni materiali in quanto i malati, che molti di noi reputano i più sfortunati, sono le persone più felici di questo mondo! È un’esperienza che ti fa capire l’importanza e la bellezza della vita”.

Serafino Di Sabatino presidente della sezione Unitalsi della nostra Diocesi commenta “Una grande esperienza di fede, che come ogni anno vede la nostra comunità di San Benedetto del Tronto in cammino verso la grotta di Massabielle.
Il pellegrinaggio dell’Unitalsi anche per chi come me da tanti anni ripete questa esperienza è sempre qualcosa che ti rimette nella condizione migliore per vivere la vita quale essa sia.

Nelle difficoltà del tragitto l’esperienza del pellegrinaggio non è un  vagabondare, non è fine a se stessa, ma ha una meta ben precisa: l’incontro con il Padre attraverso la mediazione di Maria.
Un pensiero va a quanti sono stati testimoni nel mio personale cammino e nel cammino di tanti giovani che poi sono diventati papà e mamma o che magari oggi ci guardano dall’alto e che continuano a suscitare quelle emozioni che speriamo di poter trasmettere anche noi.
Assicuriamo la preghiera di tutti i pellegrini e degli Unitalsiani al nostro Vescovo Mons. Carlo Bresciani e lo ringraziamo di aver accettato di camminare con noi in questo pellegrinaggio.

Un pensiero è rivolto anche alla famiglia di Vittorio Marcelli per la perdita del proprio caro, ci uniamo a loro nella preghiera.
A tutti i pellegrini auguro un buon cammino.”

Potrete seguire i pellegrini quotidianamente sul giornale on line della diocesi di San Benedetto del Tronto www.ancoraonline.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *