Conclusione a San Pio V dei gruppi folkloristici italiani

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

FITP Grottammare settembre 2014

GROTTAMMARE – Si è conclusa La manifestazione della federazione Italiana Tradizioni popolari, radunatasi , nel suo 33^ convegno, a Grottammare, nella chiesa di San Pio V. Il raduno folkloristico è stato occasione per meditare sul tema della conservazione delle tradizioni, ma anche sull’accoglienza nei confronti di nuove usanze e abitudini, promuovendo una cultura dell’incontro. Il coro dell’associazione ha animato magistralmente la Messa e all’offertorio hanno sfilato i gruppi in costume, portando in dono tanti prodotti regionali tipici all’Altare. Ad officiare la funzione è stato Don Guido Coccia e la chiesa era talmente gremita, che i tanti fedeli erano in piedi. Un tripudio di colori ha fatto riflettere sulla valenza della tipicità dell’Italia, dal sud, al centro, al nord. Un recupero, dunque, ma che non deve sminuire il concetto di accoglienza dell’altro, di cui la nostra terra è stata ed è, nei secoli, la protagonista indiscussa. L’integrazione non implica l’annientamento delle culture, ma la loro pacifica convivenza, nel rispetto dei diritti civili e della propria tipicità. Al termine il corteo dei gruppi ha sfilato per le vie di Grottammare, esprimendo la gioia dell’incontro.

Susanna Faviani

Giornalista pubblicista dal '98 , ha scritto sul Corriere Adriatico per 10 anni, su l'Osservatore Romano , organo di stampa della Santa Sede per 5 anni e dal 2008 ad oggi scrive su L'Avvenire, quotidiano della CEI. E' Docente di Arte nella scuola secondaria di primo grado di Grottammare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *