Un ritiro intenso per i cresimandi di Ripatransone

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Cresima

Di Silvio Giampieri

RIPATRANSONE – Quest’anno i giovani delle parrocchie di Ripatransone riceveranno il sacramento della Cresima Domenica 26 ottobre. In preparazione a questo evento così significativo per la vita cristiana i ragazzi che hanno intrapreso il cammino del catechismo hanno vissuto un momento di ritiro spirituale nei giorni 8 , 9 e 10 Settembre presso la casa delle suore Concezioniste di San Benedetto del Tronto.
Accompagnati dal Viceparroco Don Gianluca Rosati, dalle catechiste Orlanda Sabatini e Francesca Ciabattoni e dal seminarista presente in parrocchia, i cresimandi hanno potuto avere un momento dedicato a tirare le somme del loro percorso.
Le riflessioni hanno riguardato innanzitutto la preghiera, considerando il modo in cui ciascuno vive il rapporto con Dio valutando le carenze ed i punti di forza della propria vita spirituale.
Significativa è stata la visita alla chiesa abbaziale del paese alto di San Benedetto dove la storia e le opere d’arte presenti hanno potuto aiutare a capire l’evoluzione del rapporto dei fedeli con la devozione.
Da segnalare il momento di animazione serale che è stato guidato dai giovani sanbenedettesi Alessandro Luzi, Simone e Fabio Caffarini che hanno saputo proporre dei giochi ed attività dai risvolti didattici.
L’occasione del ritiro ha permesso poi di capire meglio nello specifico il significato del sacramento della Cresima ed il valore dei doni dello Spirito Santo.
Altro momento per molti ragazzi suggestivo è stato la visita al monastero delle suore Clarisse di San Benedetto del Tronto che ha offerto la possibilità di conoscere l’affascinante testimonianza di alcune giovani suore che hanno consacrato la vita alla preghiera e all’ascolto.

Al termine di questa esperienza i ragazzi si sono detti soddisfatti e colpiti dai molti stimoli ricevuti in questo periodo tutto particolare. Un augurio ed un accompagnamento nella preghiera a tutti loro perché questo sacramento che andranno a ricevere operi in loro in maniera efficace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *