La chiesa teramana in festa per la Consacrazione del nuovo Santuario di San Gabriele dell’Addolorata

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Santuario San Gabriele

ISOLA DEL GRAN SASSO (TERAMO) – Uscendo dalla A24 a Colledara, per i ciclisti percorrendo l’affascinante valle del Mavone, affluente di destra del Vomano, il Santuario di San Gabriele dell’Addolorata, nel comune di Isola del Gran Sasso, ai piedi delle maestosità del Corno Grande e del Corno Piccolo è uno dei 15 santuari più visitati al mondo, albergante le reliquie del Santo, protettore dei giovani e dell’Abruzzo.

Un Santuario molto frequentato e legato anche dalla Chiesa Truentina, sede di ritiri e di numerosi pellegrinaggi, avvantaggiati anche dalla breve distanza, una settantina di chilometri da San Benedetto. Un luogo importante anche per i “100 giorni all’esame”, cui partecipano tantissimi maturandi della nostra Diocesi.

A quasi un trentennio dalla sua ultimazione che fu caratterizzata dalla presenza di Papa Giovanni Paolo II, finalmente il nuovo Santuario, ubicato a meridione rispetto al plesso originario, sarà consacrato con un’importantissima cerimonia in programma alle ore 10 di domenica 21 settembre.

Lo storico evento sarà presieduto dall’inviato speciale di Papa Francesco, il cardinale Ennio Antonelli, già arcivescovo di Firenze e presidente emerito del pontificio Consiglio per la famiglia, che guiderà la delegazione pontificia. In occasione della consacrazione Papa Francesco ha inviato al santuario una lettera speciale che sarà diffusa il 21 settembre.

Alla consacrazione di uno dei più grandi santuari moderni d’Europa parteciperanno anche il vescovo di Teramo-Atri monsignor Michele Seccia, il vescovo di Sanggau (Indonesia) monsignor Giulio Mencuccini, il superiore generale dei Passionisti padre Joachim Rego, il consiglio generale dei Passionisti al completo, il superiore provinciale dei Passionisti del settore centro-adriatico padre Piergiorgio Bartoli, oltre a numerosi sacerdoti, religiosi, autorità civili e militari. Si prevede l’arrivo di oltre 10 mila fedeli da tutto il Mondo. 

L’evento d’estrema importanza, sarà seguito in diretta dalle telecamere dei colleghi di Tv6 e in streaming su www.sangabriele.org.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *