FOTOGALLERY Villa Rosa e la bellissima festa di Santa Maria Bambina

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Di Manrico Urbani

VILLA ROSA – Con la maratonina dei bambini, a Villa Rosa, si avviano verso il clou di lunedì i festeggiamenti in onore di Santa Maria Bambina patrona della parrocchia.

Nella tradizione agricola il ricordo della nascita di Maria Santissima – il giorno 8 settembre – coincide con il termine dell’estate e dei raccolti e per questo in passato a Villa Rosa si teneva un’importante fiera agricola che era occasione di festa per tutta la comunità. Quest’anno il parroco don Federico ha voluto ridare un nuovo impulso a questa festa tradizionale organizzando un densissimo programma religioso e civile della durata di ben 9 giorni.

Tutto ciò è stato reso possibile grazie alla sua convocazione di tutte le realtà locali ovvero i 3 comitati di quartiere, la Pro Loco, il Centro anziani, l’Associazione culturale Ieri Oggi Domani, l’Associazione Albergatori, le Associazioni sportive fra cui la “Ricci sport” e la “Ginnastica Villa Rosa”che hanno risposto con entusiasmo.

Villa Rosa la parrocchia è un centro di riferimento per la vita civile, culturale e ricreativa dell’intero paese e il programma che è stato realizzato ne è testimonianza:“Per fortuna ci sono quelli che fanno!  – dice don Federico – io li ho chiamati, ho dato loro fiducia e loro vanno! Si è potuto realizzare questa festa perché la parrocchia ha delle belle strutture come il salone che ha ospitato le 64 coppie della gara di briscola (organizzata dal centro anziani) e la piazza che, illuminata dalle luminarie e animata dagli stands gastronomici, ha ospitato prima il saggio di ginnastica realizzato da ‘Associazione sportiva ginnastica’ (grazie alle attivissime Graziella e Arianna a capo di decine di mini ginnasti) seguito da più di 500 spettatori e poi ‘Elio Giobbi Group’ che ha fatto danzare numerose coppie fra cui si distinguevano quelle del ‘Gruppo di ballo’. Ieri sera c’è stato lo spettacolo ‘Pinocchio’ dell’ass. ‘L’isola che non c’è'”.

Ma certo non è solo questione di spazi, quanto piuttosto di un parroco che sa utilizzarli a favore della sua comunità.

Don Federico si schermisce dicendo che lui dà solo le idee e poi coordina le persone per fare in modo che le iniziative non si accavallino e che ognuno possa fare il suo lavoro.
In realtà lui dà fiducia alle persone e “le persone si danno anima e corpo“ al punto di prendere una settimana di ferie per realizzare al meglio la festa. “Di fronte a questa gente così generosa è d’obbligo fare i festeggiamenti”. Asserisce il parroco.

La festa è proseguita domenica con la Prima Comunione dei bambini ( e quale giorno migliore di quello dedicato a Santa Maria Bambina?) con l’esibizione della Corale “Villa Rosa”. Dopo cena si è ballato con Michela e gli Audio Stream.

Questa sera alle ore 17,30 si terrà invece la Santa Messa e alle 21.00 la processione con la Banda di Ancarano.
Seguirà un concerto bandistico, l’estrazione della lotteria con in palio 16 buoni acquisto da 600 € in giù (premio perfetto in questi tempi!) e i fuochi d’artificio offerti dalla ditta Globo.

Tornando alla Maratonina, organizzata dal sempreverde cav. Ricci, la gara ha visto 50 partecipanti dai … primi passi ai 14 anni. Questi i vincitori
Categoria A 0-5 anni
1° Francesco Pio De Simone 2° Alice Stacchiotti 3° Vincenzo Grasso
Categoria B 6-10 anni
Femminile 1° Teresa De Simone 2° Anica Vodha 3° Giorgia Amatucci
Maschile 1° Gennaro De Simone 2° Cristian Grasso 3° Edoardo Nepi
Categoria C 11-14 anni
1° Sara Banismail
Maschile 1° Dorim Vodha 2° Valentino Vargi 3° Edoardo Mancinelli.

A tutti i partecipanti è stato offerto un pacco gara contenente …giocattoli offerti dalla ditta Lisciani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *