Buona la prima per il Cupra Musica Festival

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page
CUPRA MARITTIMA – Inizia sotto il segno del successo la dodicesima edizione del festival settembrino che coniuga musica di qualità e luoghi suggestivi. Nella serata di giovedì 4 settembre alle ore 21.30 presso la Chiesa del Suffragio di Marano si è tenuto il primo concerto del Cupra Musica Festival. In un’esibizione intitolata “Da Bach alla musica contemporanea, giovani solisti in concerto”, e così Giovanni Verducci al violino, Michele Di Filippo alla chitarra e Federico Occhiodoro alla marimba hanno letteralmente incantato il pubblico. Per primo Verducci, nato nel 1993 a Recanati, ha suonato brani di Bach e Paganini. Giovanni inizia lo studio del violino a sei anni, ha partecipato a numeri concorsi ed ha conseguito il diploma di violino con lode al conservatorio Rossini di Pesaro. Poi è stata la volta di Di Filippo, nato nel 1994 a Genzano di Roma, inizia giovanissimo gli studi presso l’Accademia degli Studi dei Castelli Romani, attualmente studia composizione presso il Saint Luis College of Music di Roma. Ha vinto diversi concorsi, ha pubblicato già due album “Il suono dell’Anima” e “Il viaggio”. Di Filippo ha eseguito brani di Bach, Roland Dynes, Barrios, Rodrigo, Piazzolla, e sue composizioni personali. Infine è stata la volta di Occhiodoro con la particolare marimba. Occhiodoro è nato nel 1985 ad Ancona, si diploma in Strumenti a Percussione con il massimo dei voti e collabora con orchestre nazionali ed internazionali. Inoltre si specializza in percussioni etniche, musica antica rinascimentale e barocca. Si è esibito con brani di Glennie, Smadbeck, Sejourne. In una chiesa del Suffragio gremita i presenti hanno apprezzato davvero il talento di questi giovani musicisti, assolutamente all’altezza delle aspettative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *