Mercatino 2014, importante contributo da parte delle associazioni del territorio

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

ACQUAVIVA PICENA – L’Associazione Palio del Duca, dopo aver ricevuto dall’Amministrazione Comunale l’incarico di organizzare il Mercatino del Mercoledì, ha portato a termine con successo la manifestazione. Nei nove mercoledì di luglio e agosto nel bellissimo centro storico, dalle 17:30 alle 24:00, si potevano ammirare oggetti e lavori realizzati da espositori, frutto della loro creatività, prodotti enogastronomici e le immancabili paiarole prodotto tipico Acquavivano. I volontari dell’associazione Palio del Duca hanno garantito e reso visitabile al pubblico il palazzo comunale e la chiesa di S. Rocco consegnando agli avventori un opuscolo dove era scritta la storia del monumento e la descrizione delle opere da visitare. La brochure, realizzata dall’Associazione Palio del Duca, comprende interessanti approfondimenti culturali frutto di un lodevole lavoro di ricerca effettuato da Teresa Chiappini e Alessandro Sciarra.
Un mercatino, dunque, non inflazionato da molti espositori, ma con prodotti unici nel loro genere e frutto di un meticoloso lavoro di artigianato, avente come punto di forza la creatività, realizzati da persone del paese e zone limitrofe.
Molte le associazioni che hanno aderito all’invito di partecipare a questa edizione.
In via marziale l’Associazione Palio del Duca oltre a garantire la visita al museo di Sponsalia ha realizzato una vasta esposizione dei prodotti tipici del territorio: l’associazione Video Incontri ha reso visitabile i presepi artistici realizzati negli ultimi anni; l’associazione Due Colline, che cura la manifestazione “Presepiando”, ha esposto un modellino della Fortezza in miniatura e spiegato ai visitatori come si può realizzare un presepe; l’associazione Pro Loco ha realizzato uno stand con degustazioni enogastronomici; l’associazione Terraviva presente con le paiarolare intente a realizzare le famose paiarole; l’associazione GS Acquaviva che con la sagra delle Lumache e del Coniglio alla Cacciatora, ha incrementato l’afflusso turistico del mercatino.
Insomma tante piccole realtà che anche con la crisi hanno dimostrato che si può dare una piccola mano all’economia.
Il Mercatino del Mercoledi è una manifestazione che ha superato i trent’anni di attività in tutti questi anni ha dato al paese di Acquaviva Picena quella visibilità che merita una manifestazione che va salvaguardata per dare modo ai turisti di poter ammirare i nostri monumenti, la Fortezza e il bellissimo centro storico.
Ringraziamo il Sindaco e l’Amministrazione Comunale per aver dato l’opportunità ai turisti di visitare il palazzo comunale e la chiesa di S. Rocco, Don Alfredo Rosati che ha reso visitabile la Chiesa S. Niccolò di Bari, le attività che hanno prolungato l’apertura sino a tarda notte, i Vigili Urbani, i Carabinieri, la protezione Civile, per la fattiva collaborazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *