Presepe Vivente Grottammare, al via.. già in.. agosto!

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

11ì moneta presepe vivente

GROTTAMMARE – Si stanno organizzando in questi giorni di fine estate, i volontari del Presepe Vivente di Grottammare, per programmare il lavoro invernale.
C’è da dire, in premessa, che il Presepe Vivente di Grottammare, non è mai uguale ogni anno , infatti gli organizzatori spostano il percorso, lo invertono, scambiano i “mestieri”, i personaggi, i figuranti, ciò per non presentare sempre la stessa situazione. Cambiare un po’ per non cambiare la sostanza – e come si potrebbe? Il Presepe Vivente è sempre un Presepe! Ad ogni buon conto, ecco le novità che già emergono quest’anno: innanzitutto il tema: Fabrizio Rosati ed altri stretti dello staff vogliono dedicare l’edizione di quest’anno, l’11^, ai “Bambini”. Si, ai bambini, ma non solo a quelli che numerosi e festanti, affollano, interpretando vari ruoli, il Presepe Vivente di Grottammare, ma bensì a tutti i bambini, quelli di cui in questi giorni sentiamo tristemente così spesso parlare. Bambini uccisi dalle bombe in Palestina, bambini uccisi dai genitori impazziti, bambini “clonati” o introdotti in “uteri in ao maltrattati perché diversamente abili.
Ma anche in generale, il Presepe Vivente di Grottammare in questo 11^ anno di esistenza, vuole porre una riflessione, un’attenzione all’infanzia stuprata, violentata, usata, a tutti gli abomini subiti dai bambini di tutto il mondo e non è una scelta retorica, ma attualissima, legata alla realtà e ai tanti episodi di cronaca che questa estate ci ha posto davanti tramite i media.
Tra le indiscrezioni sul percorso di quest’anno, probabilmente esso inizierà da “sopra” ossia dal paese Alto, per concludersi vicino a Villa azzolino, come ebbe successo qualche anno fa.
Un nuovo assortimento di mestieri e soprattutto la possibilità di “interagire” dei visitatori o quantomeno di avvicinarsi quasi a prendere parte dello stesso presepe, ciò che invece fino a quest’anno non è stato mai consentito.
Una novità si presenta anche sul fronte degli organizzatori, Padre Aldo Alberoni, OFM, lascerà per motivi di trasferimento pastorale la direzione spirituale dell’associazione e speriamo voglia subentrare il nuovo Padre Guardiano dell’Oasi Santa Maria dei Monti, Padre Michele Massaccio, presto trasferito alla guida del convento grottammarese.
Gli organizzatori invitano fin d’ora ad iscriversi e a prenotare i ruoli al: 334 1699086, ossia contattando il presidente Fabrizio Rosati, oppure scrivendo a: susanna.faviani@gmail.com soprattutto si auspicano che partecipino tanti bambini, visto il tema di quest’anno.

Susanna Faviani

Giornalista pubblicista dal '98 , ha scritto sul Corriere Adriatico per 10 anni, su l'Osservatore Romano , organo di stampa della Santa Sede per 5 anni e dal 2008 ad oggi scrive su L'Avvenire, quotidiano della CEI. E' Docente di Arte nella scuola secondaria di primo grado di Grottammare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *