VIDEO Juttenizie – Ghiottonerie nel borgo, seconda edizione

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Juttenizie 14

Foto di Antonio Biocca

GROTTAMMARE – Non è una sagra, ma un’originale mescolanza di enogastronomia, musica e cultura, con un filo conduttore ben preciso: conoscere e apprezzare il vecchio incasato di Grottammare, facente parte dell’illustre club dei “Borghi più belli d’Italia”.

Questa manifestazione è Juttenizie – ghiottonerie nel borgo – giunta alla seconda edizione, che vede la nostra amica Michela Galieni tra gli ideatori e a capo dell’organizzazione. Un evento voluto e promosso dall’Associazione Paese Alto, presieduta da Giuseppe Rivosecchi.

La seconda edizione, eccellente conclusione dell’estate grottammarese, si terrà come tradizione in tre date: 31 agosto, 7 e 14 settembre, dalle ore 18 alle 24.

Nel corso della conferenza stampa (cui si riferiscono le immagini che potete vedere cliccando sopra), svoltasi nella mattinata del 25 agosto presso la sala di rappresentanza del Municipio grottammarese, sono state presentate le principali novità che contraddistingueranno questa seconda edizione: in primis, il cambiamento di percorso, dal ristorante Papa Sisto si scenderà verso Frangipane, per poi giungere alla Salsamenteria San Giovanni, risalendo il paese Alto.

In secondo luogo, l’itinerario musicale incentrato sulla storia del Jazz, che vedrà l’azzeccatissima conferma dei That’s Amore, capaci di mietere grandi successi la scorsa edizione.

Si cercherà quindi di ripetere questo clamoroso successo in questa manifestazione, nata dalla forza delle attività produttive e rappresentante, a detta del Primo Cittadino Enrico Piergallini, un’avanguardia organizzativa utile per un futuro in cui la qualità territoriale in tutte le sue sfaccettature rappresenta il principale fattore chiave.

Per partecipare a Juttenizie, basta recarsi i giorni 31 agosto, 7 e 14 settembre dalle ore 18 nel ghiotto point in via Palmaroli e ritirare il coupon di 25 euro che comprende sette tappe nei sette ristoranti del vecchio incasato, con una degustazione di vino per ogni portata. Saranno offerti prodotti  enogastronomici marchigiani a chilometro 0, alcuni dei quali con presidio Slow Food, rappresentati anche dall’installazione urbana Agroo, altra novità di rilievo della seconda edizione.

Dal Ghiotto Point i partecipanti alla kermesse iniziano la loro cena itinerante muniti di bicchiere con custodia e tracolla. Dall’antipasto al dolce, piatto dopo piatto si addentreranno nell’itinerario di gusto, arte, cultura e musica.

Per concludere, usando l’hashtag #juttenizie2014 e caricando le foto si può partecipare al contest instagram. Il vincitore, scelto da una giuria di fotografi e artisti, sarà premiato con un’opera dell’artista Francesco Colella.

Per informazioni: www.juttenizie.it; 3452446748 e la pagina facebook di Juttenizie.

Si possono anche mandare mail all’indirizzo juttenizie@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *