Alla scoperta di Grottammare con su e jo’ pe’ le Grotte.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Foto Stazione

GROTTAMMARE – Sabato 23 agosto si è tenuta a Grottammare l’iniziativa “Su e jo pe le Grotte” organizzato dal Comitato Quartiere Stazione in collaborazione con ASD 43° Parallello Volley Grottamre, ASD ASA di Ascoli Piceno con il patrocinio del Comune di Grottammare, che aveva un duplice obiettivo: promuovere un nuovo tipo di turismo rispettoso dell’ambiente ed ecosostenibile e sostenere la ricerca scientifica contro le leucemie.

Infatti “Su e jo’ pe’ le Grotte” ha sposato la battaglia che Giacomo “Jack” Sintini, campione del volley italiano ed europeo e già intervistato dalla nostra testata, porta avanti con coraggio per sostenere ed aiutare la ricerca scientifica contro le leucemie.

Come accennato in precedenza, Sintini è venuto a Grottammare per presentare la sua associazione e raccontare la sua straordinaria vicenda umana e sportiva che lo ha visto dover affrontare una terribile malattia oncologica che, però, il grande campione ha saputo sconfiggere con “forza e coraggio”, titolo del libro autobiografico edito da Mondadori.

Da quell’incontro nasce l’idea che ha ispirato “Su e jo’ pe’ le Grotte”: quale modo migliore di aiutare e sostenere la ricerca che organizzare una passeggiata in uno dei borghi più belli delle Marche?

Punto di partenza è stata Piazza Stazione. Un itinerario che ha toccato alcuni dei luoghi più belli e rappresentativi di Grottammare da un punto di vista artistico e culturale come la chiesa di Santa Lucia, il Torrione, le Logge.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *