Lumi e ombre dell’Eden nel Comune di Cossignano

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Locandina

COSSIGNANO – Dal 9 Agosto è in scena nel Comune di Cossignano, presso la Sala delle Culture, la Mostra d’arte, in altri versi, dell’Arca dei Folli “Lumi e ombre dell’Eden” che sta riscuotendo meraviglia di pubblico e critica nel Comune di Cupra Marittima.

La mostra che è stata inaugurata Sabato 9 alle 18.30 alla presenza del sindaco Roberto De Angelis, resterà aperta fino al 17 Agosto con orari di apertura 18/20 e 21/22.30 tutti i giorni.

“Lumi e Ombre dell’Eden” è organizzato dal Comune di Cossignano unitamente alla direzione artistica A.C. l’Arca dei Folli: ideatore dell’evento è Danilo Tomassetti, poeta; curatrici della mostra sono M° Annunzia Fumagalli, M° Antonella Spinelli, Decano M° Nazzareno Tomassetti, benemerito Accademia di San Lazzaro. Alla mostra saranno esposte opere del giovane talento dell’Arca dei Folli Claudia Capriotti (1) di Cossignano. “Lumi e ombre dell’Eden” le molteplici forme e non forme del paradiso è una mostra tematica, che segue il principio che tutti ci abbeveriamo dalla stessa fonte, ma ognuno si nutre in modo diverso da essa.

Maestri dell’arte, poeti ma anche aspiranti pittori e giovanissimi talenti, si sono cimentati misurando il loro concetto di Eden, il giardino terrestre perduto, mettendolo in relazione con il Regno dei cieli, il Paradiso e la sua impossibilità o possibilità ad essere immaginato. L’uomo con la sua conoscenza, compie itinerario iniziatico, dove si mescolano culture, credenze, riti e religione a scienza.

A Cossignano, per ragioni di spazio, verrà aperta una sezione della mostra, con alcune delle opere più significative inerenti al tema, altra sezione verrà esposta a Villa Picena di Colli del Tronto.

La mostra è un Omaggio al critico d’arte e poeta prof. Mario Bucci e al compositore e artista M° Euro Teodori, socio onorario dell’Arca recentemente scomparso.

(1)   Claudia Capriotti, allieva del M° Annunzia Fumagalli, a 12 anni è artista compiuta, sia per capacità tecnica ed espressiva che per costruzione originale dell’immagine. Claudia partecipa stabilmente a mostre a fianco di maestri dell’arte e artisti, facendo parte della squadra dei giovani talenti dell’Arca dei folli, selezionati tra i migliori ragazzi dei ludi “Il Bambino Creativo”. Claudia di questo concorso ha vinto i massimi premi: Bambino Creativo assoluto Trofeo Micio Gian Paolo Proietti nel 2012, Premio alla critica Plinio Spina e Medaglia di rappresentanza del presidente della Repubblica nel 2013, premio speciale coppa disegno assoluto “La Rosa dei Venti” 2012-2013, (espressione di docenti e critici d’arte della sapienza di Roma). A luglio di quest’anno è riuscita a giudicarsi, la coppa di miglior giovane nella XII edizione della biennale arte e poesia di Carassai 2014.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *