VIDEO Cabaret Amore Mio da record, interviste anche a Iachetti, Frassica e Tortora

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

20140809224004(2)

Cliccando sul video, potete vedere lo speciale realizzato da Nicolas Abbrescia. Il nostro collaboratore ha intervistato le arance d’oro 2014 Max Tortora e Nino Frassica e il Direttore Artistico Enzo Iacchetti, oltre a Valter Assenti e Tullio Luciani del Lido Degli Aranci che spiegheranno alcuni aneddoti di questa trentennale manifestazione.

GROTTAMMARE – Un cabaret da record, una manifestazione in cui grazie all’operato di tutti ha rappresentato un raggio di luce in un contesto in cui tutti noi ci troviamo in acque buie e molto profonde”. Provarci e riprovarci sempre, questo è stato il messaggio del Sindaco Piergallini. Una massima che ha sintetizzato il successo dei Tracatraiz, trio formato dai milanesi Manuele Laghi e Laura Martelli e dall’alessandrino Pietro Di Giorgio.

Un trio di grande originalità basato sull’insensatezza, con Manuele Laghi vittima dei continui tartassamenti di Pietro Di Giorgio e di Laura Martelli, capace quest ultima di far ridere con una finezza unica nel suo genere.

Il trio milanese nel 2013 partecipò, senza successo, alle selezioni grottammaresi per il Cabaret Amore Mio, ecco le immagini tratte da un nostro servizio. Quest’eliminazione però, fece aprire al trio un grande spiraglio di luce, tale da migliorare la loro comicità, arrivando fino alla luce dorata del primo posto, corrispondente ad un assegno di 1000 Euro di Valore.

I Tracatraiz, annunciati dal Presidente di Giuria Giobbe Covatta, hanno battuto i Majella, meritati vincitori del premio della Stampa, Oscar e Andre, Michela Giraud, Gennaro Berardi, i Wuozzucci, Gennaro Berardi e Mathias Martelli.

L’edizione 2014 del Cabaret, svoltasi l’8 e il 9 agosto è stata magistralmente preprata da Savino Cesario e Giorgio Centamore, che ha visto la presenza la prima serata di Giovanni Baglioni che ha deliziato i suoi capolavori chitarristici, di Leonardo Manera e di chi 27 anni or sono vinse la prima edizione della gara tra i comici italici, Stefano Sarcinelli. Le originalissime performance dei Perugia Funking Band e degli Oblivion, nuovi e contemporanei geni della musica e dello spettacolo italiano, hanno animato la seconda serata.

Iachetti, Direttore Artistico in veste di conduttore, è stato affiancato il venerdì dall’inossidabile bellezza di Laura Freddi e il sabato dal fascino sardomediterraneo di Giorgia Palmas, entrambe molto brave ad affiancare l’artista lombardo, prossimo cittadino onorario Grottammarese.

La grande ironia di Giobbe Covatta, Presidente di Giuria ha rappresentato l’epilogo di questo trentesimo cabaret, frutto della genialità di Michele Rossi. Un’edizione indimenticabile per tutti, stampa compresa, condita dall’illustrissima presenza di Frate Mago.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *