Ritardo nei pagamenti della cassa integrazione guadagni in deroga 2013 settore pesca

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

image008

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In data 22 luglio u.s. il Comandante della Capitaneria di Porto C.F. (CP) Sergio LO PRESTI, ha ricevuto i rappresentanti della marineria locale per discutere del ritardo nei pagamenti della cassa integrazione guadagni in deroga (CIGS) settore pesca per l’anno 2013, riconosciuta al personale imbarcato in tutte le situazioni in cui si renda necessario sospendere l’attività lavorativa per cause non imputabili al datore di lavoro o ai lavoratori. Il ritardo nella corresponsione dei trattamenti CIGS, la cui pratica è curata dagli istituti INPS, ha generato malumori in tutta la marineria la quale, ha chiesto il possibile intervento dell’Autorità Marittima. Questa Capitaneria di Porto, al fine di ridurre lo stato di agitazione, si è immediatamente attivata provvedendo a relazionare tutte le Autorità competenti, al fine di addivenire ad una concreta soluzione. In data odierna sono stati convocati nuovamente i rappresentati del ceto peschereccio locale rendendoli edotti dell’evolversi della problematica, in quanto la Direzione Regionale dell’INPS ha comunicato di aver effettuato il monitoraggio e la quantificazione della previsione di spesa necessaria per effettuare i pagamenti ed è in attesa di ricevere dalla Direzione Generale le istruzioni per poter procedere ai pagamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *