Notte insonne per gli scavi del sottopasso a Porto D’Ascoli

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

sottopasso via pasubio rendering 2

PORTO D’ASCOLI – Una notte insonne per i residenti nei pressi del sottopasso di Via Pasubio, che da Mercoledì 23 Luglio ha avviato la fase decisiva degli scavi.
I rumori dei lavori durante la prima notte di scavi, raccontano i residenti delle abitazioni più prossime al cantiere, sono proseguiti fino a notte inoltrata ed erano percepibili all’interno delle loro abitazioni anche a finestre serrate.

“Quasi come fosse una beffa”, riportano i condomini dei palazzi di Via Piave 141-143, “un volantino con le scuse per i disagi, firmato a nome del Sindaco Giovanni Gaspari, è stato recapitato nel pomeriggio del giorno successivo, avvisando delle ‘elevate emissioni sonore’ che sarebbero state rilasciate la sera prima (ma la data, nel foglio, era espressa come se fosse riferita al futuro), oltre che in quella tra il 24 e il 25.”

“Comprendiamo le ragioni di sicurezza imposte dalle ferrovie” affermano i condomini, “ma, anche ammesso che altre vie non fossero percorribili, avremmo tollerato più agevolmente la situazione se le informazioni a riguardo fossero state diffuse in maniera più efficiente, così come avviene quando è necessario arrecare un qualsiasi disagio ai cittadini. Alcuni di noi erano a conoscenza della situazione per averne letto sui giornali, che tuttavia non chiarivano a pieno l’entità del disagio.”

Si è trattato forse una semplice mancanza di attenzione da parte dell’amministrazione, ma dai condomini è stata in questa occasione percepita come una vera e propria mancanza di rispetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *