Piano Terra in festa a Cristo Re

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Porto d’Ascoli – Si è concluso con una partecipatissima festa l’oratorio nella parrocchia di Cristo Re. Lunedì pomeriggio i bambini e ragazzi con i loro genitori e i circa sessanta animatori dell’oratorio estivo hanno celebrato l’Eucaristia con don Pio e don Roberto, per ringraziare del magnifico tempo trascorso insieme. Poi dopo la cena insieme c’è stato un vero e proprio spettacolo di festa che ha coinvolto tutti: dai piccoli ai grandi, genitori e figli si sono messi in gioco, i giovani animatori hanno movimentato la serata con divertimento e gioia, i ragazzi hanno ballato e per finire i fuochi d’artificio. Tra liane e scimmie, palme e colori i ragazzi dell’oratorio hanno messo in scena la storia che ha guidato il percorso dei pomeriggi in oratorio, nell’ambientazione della storia di Tarzan, scelta come filo rosso, hanno realizzato il cammino di Piano Terra, che ha accomunato un po’ tutte le esperienze degli oratori estivi che partiva dal versetto del prologo di Giovanni “e venne ad abitare in mezzo a noi”. Anche Tarzan ha trovato una casa accogliente e imparato ad abitare la casa; l’oratorio della parrocchia, con tutti i suoi spazi, è diventato una casa che accoglie e da abitare per tutti,  dove ogni bambino e ragazzo può portare il proprio contributo per renderlo vivo e “un po’ loro”. Accompagnare i bambini e i ragazzi ad abitare l’oratorio ha voluto dire insegnare loro uno stile tramite il quale l’oratorio non sia solo il luogo dove vivere esperienze, giochi, amicizie, dove solo “stare”, ma diventi un pezzo della loro storia, qualcosa di “vivo” che lasci un segno unico ed irripetibile nella vita di ciascuno.

E per tutti i giovani educatori che con entusiasmo, disponibilità e divertimento si sono messi al servizio dei più piccoli in questi pomeriggi estivi, preparandosi e preparando con impegno le attività, i giochi, le scenografie e tutto ciò che ha reso bello e partecipato l’oratorio, come “premio” una giornata di divertimento a Mirabilianda il giorno dopo la festa.

Intanto si prepara il campo con i ragazzi la prima settimana di agosto e si continua ad abitare…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *