Campus Azzurro 2014 dieci ragazzi di altrettante nazioni ospiti in Val Vibrata e nel Piceno

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

PROVINCIA – Svezia, Norvegia, Finlandia, Georgia, Polonia, Groenlandia ed USA sono le Nazioni dalle quali sono arrivati in Val Vibrata 10 giovani grazie al progetto del service Youth Camp & Exchange portato avanti dal distretto Lions 108A.
Prima di arrivare al campo base della Grotta dei Saraceni a Sant’Omero i ragazzi sono stati ospiti di una famiglia del distretto per una settimana e per il resto della vacanza da altri Club da dove si sono mossi con i loro tutor alla scoperta delle bellezze culturali e non solo della penisola italiana così come avviene per gli italiani nelle altre nazioni mondiali a cui vengono assegnati all’insegna degli scambi culturali e di nuove esperienze di vita.
In Val Vibrata questi ragazzi che sono figli, nipoti o parenti di Lions, arrivano, come ormai da diversi anni, a conclusione della loro esperienza voluta e organizzata dai Lions secondo uno dei suoi principi fondamentali che è quello di “creare e promuovere uno spirito di comprensione tra i popoli del mondo”.
Con il presidente del Lions Val Vibrata Lanfranco Cardinale, il cerimoniere Francesco Renzi i 10 ragazzi e i loro tutor Giovanni Dallari e Massimiliano Reginaldi, con la collaborazione del Comune di Civitella del Tronto, hanno visitato prima la Fortezza Borbonica e poi la città di Ascoli Piceno accompagnati anche dal presidente del Lions Club Ascoli Urbs Turrita, Maria Cristina Calvaresi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *