Monteprandone città cardioprotetta

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

image001

MONTEPRANDONE – Sabato alle 21:00, nella splendida cornice dell’Adiutorium   del Centro Pacetti a Monteprandone si è concluso  il progetto di “ 30 ORE PER LA VITA “ della CROCE ROSSA ITALIANA. Nella serata sono stati consegnati gli attestati ai 58 nuovi operatori laici BLS-D (basic life support defibrillation) formati gratuitamente dalla Croce Rossa Italiana di Centobuchi di monteprandone. Alla Cerimonia hanno preso parte, oltre i nuovi istruttori anche il  Vice Sindaco di Monteprandone Luca Loggi e l’assessore Federico Anagrande. Dopo il Saluto e i ringraziamenti agli istruttori e direttore del corso il Presidente della Croce Rossa Italiana, Dr. Sandro ha sottolineato quanto sia importante il progetto di “ 30 ore per la vita” nella quale durante la settimana sono stati istallati presso Il Campo sportivo “Nicolai”, al Campo Calcetto e Tennis, Bocciofila Salaria, al Campo sportivo “ Via Bora Ragnola”, al Campo sportivo Via XXIV  maggio, Piastra Polivalente Pattinaggio, Istituto Comprensivo Allegretti, Bocciofila Grottammare , Istituto  Superiore “A Capriotti  di SBT, I.P.S.A.A.R.” F Buscemi di SBT, i nuovi defibrillatori gratuiti del progetto.

Ai dieci si aggiungono i 4 Defibrillatori donati nel 2012 alla palestra di Colle gioioso di Monteprandone, alla palestra di Monsampolo, al Campo sportivo di  Monsampolo, al campo sportivo della Sentina di Porto d’Ascoli. Il Presidente ringrazia L’amministrazione Comunale di Monteprandone per la proficua collaborazione nelle molteplici iniziative e i Signori Silvana Petrelli e il Dott. Nando Ciarrocchi  x la disponibilità dimostrata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *