Una proposta infrastrutturale del territorio per superare la crisi

Condividi questo articolo sui social o stampalo

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Riceviamo la notizia che Sante Calvaresi, professore di matematica, persona di cultura dedita agli altri e cittadino impegnato di San Benedetto, ha sollecitato l’attenzione e il consiglio di altri cittadini e di un gruppo composito di professionisti, individuando lo spazio territoriale della contrada di San Giovanni, situata tra lo svincolo autostradale e Porto Grande, particolarmente vocato a una versatile infrastrutturazione, ed ha cominciato a interloquire con il ceto imprenditoriale locale e nazionale potenzialmente interessato a intervenire nel territorio per creare un polo che aiuti a superare la crisi. L’iniziativa è sorta per promuovere e rilanciare l’economia in un momento di difficoltà che ha colpito duramente anche San Benedetto del Tronto, come tutta l’Italia. Il Nuovo Mille (www.nuovomille.it), giornale liberare online di politica, economia, giustizia e società, noto per il suo impegno di tutela dei diritti dei cittadini, ha deciso di monitorare questo caso sambenedettese. Sempre il giornale “Il Nuovo Mille” ha assunto l’impegno di segnalare e sostenere le iniziative territoriali virtuose di cittadini. 20 giugno 2014 – http://www.nuovomille.it/assalto-alleconomia-italiana-i-casi-emblematici/ 27 giugno 2014 – http://www.nuovomille.it/territorio-e-deficit-infrastrutturale-a-san-benedetto-del-tronto/ Non entriamo in merito circa polemiche di carattere politico, semplicemente L’AncoraOnline sta dando la notizia di questi fermenti culturali di idee e proposte scaturiti dai cittadini all’interno di San Benedetto del Tronto.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *