Unitalsi campo a Ferrà: abbraccio di tenerezza

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Di Sabatino

Di Vincenzo Di Alessandro

MONTEMONACO – Si parte! Destinazione: Ferrà di Montemonaco. Anche questa estate la splendida cornice dei Monti Sibillini accoglierà la gande famiglia unitalsiana della nostra Diocesi.
Da oggi fino al 20 luglio, infatti, giovani e meno giovani animeranno l’ormai consueto soggiorno estivo nella località di Ferrà.

Come ogni anno da più di 30 anni, la frase-motto del campo “Ogni uomo è mio fratello” tornerà a prendere vita nel corso delle giornate, tra giochi di carte, canti e deliziosi pasti. Gli anziani nella prima decade, i disabili nella seconda, abbracceranno con la loro gioia e simpatia i numerosi volontari.
Questi ultimi, chi alla prima esperienza, chi già navigato, si cimenteranno in tutte le attività di cui ci sarà bisogno per la riuscita del campo.
Protagonisti saranno i momenti di preghiera: speriamo nella presenza quotidiana di un sacerdote per la Santa Messa e, perché no, in una visita del nostro Vescovo!
Affidiamo a Colui che ha iniziato ques’opera ogni singolo momento dei giorni che verranno. Come ci ha raccomandato Papa Francesco lo scorso 9 novembre, cercheremo di essere “sempre sguardo che accoglie, mano che solleva e accompagna, parola di conforto, abbraccio di tenerezza. Non scoraggiatevi per le difficoltà e la stanchezza, ma continuate a donare tempo, sorriso e amore ai fratelli e alle sorelle che ne hanno bisogno. Ogni persona malata e fragile possa vedere nel vostro volto il volto di Gesù; e anche voi possiate riconoscere nella persona sofferente la carne di Cristo.” Che Ferrà abbia inizio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *