Giovani cuprensi pieni di sogni

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

photo1 (17)

CUPRA MARITTIMA – Nella mattinata di lunedi 23 giugno l’Assessore alle Politiche Giovanili di Cupra Marittima, Luca Vagnoni, ha incontrato presso la sala consiliare del Municipio di piazza della Libertà alcuni giovani cuprensi che si stanno affermando a livello nazionale ed internazionale. Stiamo parlando in particolare di Valentina Vagnozzi, Davide Martelli, Fabio Marchionni, tutti e tre classe 1989 e Mattia Valentini, classe 1991. “Ci tenevo ad incontrarvi – ha detto l’Assessore ai ragazzi – perché siete l’esempio di quanto è importante credere nei propri sogni.

Quello che ci accomuna, è proprio l’essere giovani pieni di sogni.
Siete la dimostrazione pratica che coltivare il proprio talento con tenacia, nonostante le difficoltà e gli ostacoli, alla fine premia. Il periodo che stiamo vivendo e le circostanze ci scoraggiano, ma con costanza e passione gli obiettivi possono essere raggiunti. È arrivato il momento che le istituzioni locali riconoscano e valorizzino le giovani eccellenze del nostro paese. Proprio per questo l’Amministrazione vuole premiarvi”.

Nel corso della serata della Corrida del 13 agosto, in Piazza Possenti, sarà consegnato infatti ai ragazzi un riconoscimento ufficiale. Ma andiamo a conoscerli meglio.
Valentina Vagnozzi ad esempio si è distinta nell’equitazione, sport che pratica dall’età di sei anni. Tante gare e competizioni fino all’incontro con la medaglia d’oro Mauro Checcoli a Bologna e il successo televisivo con il talent “Horse Academy”, in onda su sky e sul digitale terrestre.
Fabio Marchionni invece appassionato di motori da sempre, ha iniziato ad 11 anni a correre con i go-kart, per poi passare alla moto da cross e infine alla moto, fino ad affermarsi a livello nazionale, in diverse competizioni e da lì sono arrivati un susseguirsi di successi nel motociclismo.
Mattia Valentini dai 18 anni di età ha lavorato come dj in diversi locali della zona con apprezzamenti sempre crescenti fino ad essere notato dal famoso Dj Molella, che rimane colpito da un pezzo di Mattia, chiede di incontrarlo e nasce così una collaborazione.
Davide Martelli ha iniziato a suonare il pianoforte dall’età di sei anni. Tantissimi i riconoscimenti e i concerti che consacrano il suo talento, ne citiamo solo l’ultimo: l’orchestra  dell’Università di Stanford sceglie un pezzo composto da Davide, e lo invita negli Stati Uniti.  Il pezzo sarà suonato nell’ambito della tournee europea dell’Orchestra che farà tappa anche in Italia.
Oltre a loro, verrà premiato anche il giovane Andrea Rossi (classe 1989), e i suoi successi nel calcio ipovedenti. Un mese fa è stato convocato dalla Nazionale Italiana di Calcio a 5 categoria B2- B3 (ipovedenti) assieme ad altri 9 atleti da tutta Italia e hanno svolto uno stage tecnico nazionale di 3 giorni, sotto la guida del commissario tecnico nazionale della FISPIC, la federazione degli sport paralimpici per ipovedenti e ciechi.
Anche il Sindaco D’Annibali ha voluto fare un augurio ed un saluto ai ragazzi: “Un plauso a voi e ai sacrifici fatti per raggiungere i vostri obiettivi. Non mollate e andate avanti con forza e impegno. Vi auguro tanti successi e soddisfazioni per il futuro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *