San Niccolò, celebrazione del Corpus Domini e auguri a don Alfredo!

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

ACQUAVIVA PICENA – Sabato 21 giugno, la comunità della parrocchia di San Niccolò ha partecipato alla messa per la festa del Corpus Domini con il parroco don Alfredo, il Vescovo Emerito Gestori e Padre Claudio. Alle ore 21 ha avuto inizio la celebrazione, la chiesa era gremita di persone, presenti le confraternite e i bambini della Prima Comunione di quest’anno, che al momento della consacrazione si sono disposti intorno all’altare. Per l’occasione il parroco ha voluto presentare anche i ragazzi e gli educatori che dal 2 luglio si impegneranno per l’oratorio estivo, tutti presenti in prima fila con indosso la maglietta di “Piano Terra”.

Durante l’omelia il Vescovo ha ricordato il significato della festa del Corpus Domini:”Festeggiamo per tenere viva la nostra fede in Gesù  che è veramente presente nel Santissimo Sacramento dell’altare. Ci crediamo? Celebriamo il Cristo Morto, bene, ma la messa vale molto di più del Cristo Morto, l’Eucaristia è la presenza viva del Signore il memoriale della sua Pasqua, morte e risurrezione, ci crediamo davvero? Rinnoviamo la nostra fede nella presenza di Cristo in ogni chiesa dove c’è il tabernacolo. Chi mangia questo pane vivrà in eterno, chi non lo mangia sopravvive, ecco perché tanta gente nel mondo vive male, nervosa, triste, depressa. Chi fa la Comunione e riceve Gesù con devozione, in maniera degna e con la coscienza pulita riceve cibo autentico, di vita, che nutre la propria anima. La Santa Eucaristia ci ricorda che bisogna saper chiedere a Gesù di aiutarci a vivere con fede, amore e speranza, a vivere bene e a fare del bene“.

Al termine della messa è partita la processione, con in testa i bambini della Prima Comunione; il percorso è stato breve, accompagnato dai canti e dalle preghiere. Tornati in piazza San Niccolò, è seguito un breve discorso del Vescovo Gestori durante il quale, ricordando i fatti di cronaca recentemente accaduti, Sua Eccellenza ha invitato tutti a far vincere in se stessi il bene:”Il male c’è ma non si vince con il male, si combatte con la giustizia, che però da sola non basta, perché ci vuole anche la bontà, l’amore, il perdono. Gesù aiutaci a combattere il male con il bene confidando nella tua presenza misteriosa e leale“. Il parroco ha invitato tutti, dopo la benedizione, a rinfrescarsi con un po’ di cocomero o mangiare del dolce per feteggiare il suo diciasettesimo anniversario di ordinazione sacerdotale; la redazione dell’ancoraonline.it si unisce alla comunità di Acquaviva nel fare gli auguri a don Alfredo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *