Il Festival dell’Appennino a Civitella del Tronto

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

civitella locandinaCIVITELLA DEL TRONTO – Domenica 8 giugno 2014 il Festival dell’Appennino propone una giornata nella provincia di Teramo, tra le Gole del Salinello e Civitella del Tronto.

Fin dalla scorsa edizione, il Festival dell’Appennino ha varcato i confini della Provincia di Ascoli Piceno per far tappa in suggestivi ed incantevoli luoghi  della vicina provincia di Teramo. L’anno passato si è dedicata un’intera giornata al paese perduto di Laturo, quest’anno il Festival propone un’escursione nelle Gole del Salinello ed un trekking urbano a Civitella del Tronto.

“Concerti d’acqua nella valle dei briganti”: questo il titolo scelto per una giornata che si prospetta particolarmente emozionante. Il ritrovo è fissato per le ore 08:45 all’ingresso delle Gole del Salinello nel Parco Nazionale del Gran Sasso e dei Monti della Laga da dove avrà inizio l’escursione accompagnati dalla guida alpina del Festival. Il percorso verrà completato in circa tre ore e mezza, richiede un minimo di allenamento ed è classificato di media difficoltà.

Le Gole del Salinello sono uno dei valloni più spettacolari di tutto l’Appennino, sono attraversate dal fiume Salinello in un panorama di incontaminata bellezza e da sentieri escursionistici tra i più suggestivi ed interessanti del Parco Nazionale.

Presso la Grotta di Sant’Angelo, i partecipanti potranno assistere al concerto di Gianfranco Grisi al cristallarmonio e Elvio Salvetti alla chitarra. Grisi da anni si dedica allo studio ed allo sviluppo dell’armonica a bicchieri ossia una glassharmonica manuale, dove le dita girarno sui bordi dei calici producendo musica. Dopo anni di ricerche, ha messo a punto uno strumento unico dove la disposizione dei 37 calici consente all’esecutore, che usa tre dita di ogni mano, di eseguire accordi sino a sei suoni e di suonare in tutte le tonalità.

L’escursione si concluderà con il ritorno all’ingresso delle Gole del Salinello, dove sarà possibile pranzare a prezzo convenzionato presso gli stand a cura della Pro Loco di Civitella.

Alle 15:30 è previsto il trasferimento a Civitella del Tronto per un breve trekking urbano e visita alla Fortezza. A seguire presso Piazza Filippo Pepe, alle ore 17:00 circa, Concerto dei Briganti a cura dei Controra, gruppo musicale nato con l’obiettivo di promuovere, nella sua specificità, la musica popolare dell’Italia centromeridionale. Un repertorio che spazia dalla Ballarella alle Tammurriate, le Pizziche, le Tarantelle, e che dà ampio spazio alle caratteristiche storiche del territorio. In modo particolare viene trattato il fenomeno del brigantaggio in un viaggio nella storia, nella musica e nella danza popolare per promuovere la tradizione e l’identità culturale dell’Italia.

L’appuntamento con il Festival dell’Appennino nella vicina provincia teramana è occasione per rinsaldare i rapporti di amicizia e collaborazione che le due Amministrazioni Provinciali hanno sempre alimentato. L’appuntamento è realizzato in collaborazione con il Comune di Civitella del Tronto e della Pro Loco.

Il Festival dell’Appennino, che giunge con successo alla sua IV edizione, è realizzato dalla Provincia di Ascoli Piceno, per volere dell’Assessorato alla Cultura e dell’Assessorato all’Ambiente guidati dal dott. Andrea Maria Antonini. Il Festival ha ottenuto il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, è organizzato a cura dall’Associazione Appennino Up ed è realizzato con il contributo di Regione Marche, Bim Tronto, Comune di Ascoli Piceno e Piceno Promozione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *