Acquaviva, inaugurata La Fabbrica del Peperoncino

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

ACQUAVIVA PICENA – Si è tenuta giovedì 29 maggio, l’inaugurazione del Ristorante “La Fabbrica del Peperoncino” nell’antico borgo di Acquaviva. Il nome la dice lunga su quello che è il piatto speciale, anzi l’ingrediente speciale dei piatti e delle pizze proposte da Fabrizio che insieme ai genitori, Sergio e Maria, ha avuto l’ambizione e la voglia di buttarsi in questa avventura: “Ma non abbiamo solo piatti piccanti – specifica Fabrizio, perché non a tutti piace – i clienti potranno scegliere da un menu di base senza peperoncino, fatta eccezione per quei piatti tipicamente piccanti, e inoltre verranno proposti, di volta in volta, anche piatti del giorno”. Quindi chi vorrà, avrà la possibilità non solo di aggiungere del peperoncino fresco, ma di scegliere anche il grado di piccantezza: sì, perché La Fabbrica del Peperoncino oltre ad offrire una carta dei vini varia e una certa scelta di birre, offre anche una carta dei peperoncini, circa trenta tipi, che specifica il grado di piccantezza in “Scoville” e la provenienza, peperoncini in parte coltivati personalmente e in parte acquistati da un’azienda biologica; si parte dalla varietà Chiara di 8000 Scoville, il grado più basso, proveniente dall’Italia, passando per l’Habanero White 100.000/200.000 Scoville proveniente dai Caraibi, fino ad arrivare al Trinidad Scorpion Yellow 2.000.000 Scoville, proveniente anch’esso dai Caraibi, il grado di piccantezza più alto e chissà se ci sarà qualche impavido che avrà il coraggio di usarlo…

Il locale offre anche dolci piccanti e altri tipi di prodotti, in vendita, come miele e marmellate, tanto per citarne un paio: Confettura pere, zenzero e peperoncino oppure Miele peperoncino e noci.

La passione per il piccante non si riflette solo nella generosa carta dei peperoncini da aggiungere freschi ai piatti del menu e alla pizza, di cui Sergio, il cuoco, non svela la ricetta, ma anche nell’ambiente: nel locale, ristrutturato in poco tempo, il colore rosso si fa notare decisamente. L’attività è partita alla grande, a quanto pare i fan della buona cucina e del piccante non sono in pochi e sabato 31 maggio il ristorante ha lavorato a pieno regime e infine che dire? L’estate è alle porte e i peperoncini stanno per giungere a maturazione, avverte Fabrizio, quindi appassionati del piccante preparatevi alla sfida contro il Trinidad Scorpion Yellow & Company!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *