L’8 giugno l’incontro di preghiera tra il Papa e i presidenti Peres e Abbas in Vaticano

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Papa PerezDa Zenit

Si terrà domenica 8 giugno, Solennità di Pentecoste, l’incontro di preghiera per la pace a cui Papa Francesco aveva invitato i Presidenti di Israele, Shimon Peres, e della Palestina, Mahmoud Abbas, durante la sua visita in Terra Santa.

Lo riferisce la Sala Stampa vaticana informando che l’incontro si terrà nel corso del pomeriggio, in Vaticano e che tale data è stata accettata dalle due parti. I Capi di Stato avevano già comunicato, attraverso i loro portavoce, di accettare l’invito del Pontefice alle agenzie internazionali poche ore dopo l’appello di Francesco.

Il Santo Padre, durante il Regina Coeli al termine della Messa nella piazza della Mangiatoia a Betlemme, aveva detto: “In questo Luogo, dove è nato il Principe della pace, desidero rivolgere un invito a Lei, signor presidente Mahmoud Abbas, e al signor presidente Shimon Peres, ad elevare insieme con me un’intensa preghiera invocando da Dio il dono della pace. Offro la mia casa in Vaticano per ospitare questo incontro di preghiera”.

“Speriamo che lì, dove finora sono falliti gli sforzi umani, il Signore dia a tutti saggezza e fortezza, per portare avanti un vero piano di pace, anche rafforzando la fiducia e superando gli ostacoli – molti, numerosi e gravi – che ancora oggi impediscono di arrivare alla pace in Terra Santa”, ha dichiarato oggi il cardinale Segretario di Stato Pietro Parolin alla Radio Vaticana.

Questo incontro porterà “una speranza di pace”, ha proseguito il porporato, aggiungendo: “Tutte queste iniziative sono simboliche in questo senso: ravvivano questo desiderio e questa speranza di pace; e soprattutto, io credo, compromettono le persone che vi partecipano e la preghiera, che diventa forza e impegno di azione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *