Palio dei Bambini XI edizione, presentazione del Drappo disegnato da Francesca Cameli

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

ACQUAVIVA PICENA – L’Associazione Palio del Duca, nella serata culinaria di Venerdi 23 Maggio 2014, ha presentato presso l’agriturismo Nonna Peppa di Acquaviva Picena, dove la cucina è veramente tradizionale, il Drappo della XI edizione del Palio dei Bambini, realizzato olio su tela 50×70 da Cameli Francesca, classe seconda B della scuola secondaria, sotto la guida del professore di artistica Neroni Luigi. Francesca ha rappresentato nel drappo i giochi tipici del Palio dei Bambini e i simboli dei quattro rioni, Aquila, Civetta, Picchio e Falco, che si contenderanno il drappo; nel disegno ha voluto rappresentare lo spirito di Acquaviva: un paese piccolo ma capace di grandi cose, come ha voluto confermare il presidente dell’Associazione, Nello Gaetani, che ha spiegato la scelta, tra tutti i disegni, di quello di Francesca Cameli, perché risultato il più rappresentativo di questa manifestazione.

Il Palio dei Bambini “Vivere la Storia da Protagonisti”, in programma per Sabato 31 Maggio dalle ore 9:00, è inserito nel programma del P.O.F. dal 2004. La XI edizione si conferma un grande evento per l’Istituto Scolastico Comprensivo di Acquaviva Picena e Monsampolo del Tronto.

Parteciperanno in costume d’epoca il 94% dei bambini delle classi IV e V di Monsampolo del T. e tutte le classi di Acquaviva Picena. Il corteggio storico sarà aperto dai tamburini dell’Associazione Palio del Duca guidati dal Maestro Matricardi Cristiano, il Gruppo dei Brunforte sarà rappresentato dalla scuola di Monsampolo del Tronto. Nei panni di Rinaldo dei Brunforte, Mattioli Alessio, Duca Bonconte dei Brunforte, Traini Denni, Duchessa Maria dei Brunforte, Impiccini Asia, Notaio dei Brunforte, Malavolta Andrea, il gruppo degli Acquaviva rappresentato dai ragazzi di Acquaviva, nei panni di Forasteria, Zomparelli Annalisa, Duca Rinaldo degli Acquaviva, Ciotti Mariano, Duchessa Elena degli Acquaviva, Troiani Chiara, Notaio degli Acquaviva, Zappasodi Andrea. Oltre la contesa del drappo da parte dei quattro rioni, caratterizzata dai seguenti giochi storici: la corsa con i sacchi, la corsa con le paiarole, il tiro alle palle e il tiro alla fune, ai quali quest’anno, si aggiungeranno due nuovi giochi, il tiro degli anelli e lo schiaccia noci, si terrà anche la rievocazione del matrimonio di Forasteria degli Acquaviva e Rinaldo Dei Brunforte,

In piazza del Forte il corpo di ballo medievale allieterà gli spettatori con danze medievali su coreografie di Maria Luigia Neroni. L’Associazione Palio del Duca attraverso i suoi collaboratori ha cooperato con l’Istituto Scolastico recandosi nei locali per preparare i ragazzi ai giochi storici del Palio. Il corso di musici è stato organizzato per insegnare ai ragazzi l’arte di suonare il tamburo.

Alla serata erano presenti giornalisti e autorità: la maestra Nicoletta, vice preside dell’Istituto Scolastico, la maestra Rita, responsabile del Progetto, il direttivo dell’Associazione Palio del Duca e il Sindaco di Acquaviva Picena, Pierpaolo Rosetti, che ha colto l’occasione, dopo i saluti di rito, per parlare del momento particolare che si terrà in Fortezza il primo giugno alle ore 18: “Chiuderemo la fase degli scavi, per poi iniziare i lavori di ristrutturazione che prevedono il rifacimento della pavimentazione, dell’illuminazione e una serie di altri interventi che faranno sì che si possa arrivare ad avere, come numero massimo di presenze concesso in Fortezza, 600 persone. Sono stati ritrovati nella parte nord i quartieri, cioè le antiche stanze dove erano i militari; come scavo è molto semplice ma si arriva fino alle origini del piano. Ci saranno gli archeologi che spiegheranno lo scavo, come si svolge e la storia di come si è arrivati alla Fortezza”. Per l’occasione la soprintendenza metterà in mostra dei reperti ritrovati alcuni mesi fa e ripuliti, e verrà presentato un libro degli scavi già fatti, in precedenza, in Fortezza. A conclusione del bellissimo evento la presentazione di un vino della Cantina Capecci. Si ricorda che la Fortezza, in queste due settimane, è stata aperta e messa a disposizione di chi, tra i quali molti turisti, anche stranieri, ha voluto visitarla.

Il Presidente Gaetani Nello ha ricordato le date di Sponsalia, giovedì 31 Luglio, venerdi 1 e domenica 3 Agosto con il Banchetto Nuziale Medievale. Ovviamente la XXVII edizione si svolgerà in piazza del Forte a causa del restauro della Fortezza; è già possibile prenotare.

L’Associazione del Palio del Duca, inoltre, si occuperà dell’organizzazione del Mercatino del Mercoledi, nei mesi di Luglio e Agosto, che sarà dedicato all’artigianato, alla creatività, ai prodotti tipici, all’hobbistica e al piccolo antiquariato. Gli espositori che volessero aderire possono richiedere la domanda di partecipazione alla e.mail sponsalia@paliodelduca.com e usufruire degli sconti previsti dal regolamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *