Il museo malacologico di Cupra Marittima conquista Anversa

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Cossignani premiato da Severijn

CUPRA MARITTIMA – Il museo malacologico di Cupra Marittima conquista Anversa, aggiudicandosi
il più prestigioso premio assegnato in ambito europeo. Tiziano Cossignani,
direttore del museo ha presentato una straordinaria “Sepia officinalis” che
ha avuto il primo premio assoluto del pubblico. Il trofeo è stato consegnato
dal presidente della Società belga di malacologia Severijn e dal
past-president Andrè Delsaerdt; al secondo posto un malacologo belga ed al
terzo posto un olandese.
Il riconoscimento conferma la notorietà del museo marchigiano in ambito
mondiale.
La seppia presentata è opera del mastro vetraio Dario Frare di Murano e sarà
uno gli oggetti simbolo della mostra in corso di allestimento e che sarà
inaugurata il prossimo 7 giugno e catalizzerà i visitatori di tutta
l’estate.
Prossimo appuntamento per il museo è la mostra di Verona in programma da
venerdì a domenica, nei saloni della Fiera.
Intanto è stata pubblicata la rivista internazionale “malacologia mostra
mondiale” n. 83 con altre sei nuove specie descritte da Tiziano Cossignani:
4 nuovi coni di Capo Verde e 2 nuove marginelle dell’Angola. Con queste
nuove descrizioni Cossignani si pone ai vertici mondiali nella descrizione
sistematica di nuove specie i cui olotipi sono depositati presso il Museo
Malacologico di Cupra Marittima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *