Acqua… VIVA e la Fotografia, mostra-concorso a tema libero

Condividi questo articolo sui social o stampalo

ACQUAVIVA PICENA – L’associazione Terraviva ha organizzato, con il patrocinio dell’Unione Italiana Fotoamatori, Acqua…VIVA e la Fotografia, una mostra-concorso di fotografia il cui tema scelto è libero. Per chi è interessato a partecipare il regolamento può essere consultato sulla pagina Facebook del concorso Mostra-Concorso Acqua….Viva e la Fotografia.Tra tutte le foto inviate ne saranno selezionate 60 delle quali una metà verrà scelta in base al numero di “mi piace” cliccati sulla pagina Facebook Mostra-Concorso Acqua….Viva e la Fotografia, mentre l’altra metà verrà scelta dalla giuria formata da: Prof. Peppe di Caro, fotografo del David di Donatello e Docente di Fotografia, Raffaella Milandri, attivista per i diritti umani dei popoli indigeni, scrittrice, viaggiatrice solitaria e fotografa, Antonio Fabiani, nasce come pittore, diviene fotoreporter prima e poi uno dei maggiori giornalisti cineoperatori italiani, inviato speciale del TG2 RAI in zone di guerra, Gianfranco Marzetti presidente e coordinatore dal 1963 del Fotocineclub Sambenedettese, Renato Coen ha collaborato con diverse tesate, agenzie di stampa e radio, SKYTG24, attualmente è il responsabile degli Esteri del TG e Sergio Savi responsabile del settore fotografia di Laboratorio Terraviva, fotografo dilettante per passione.

L’invio delle foto sarà possibile fino al 02/06/2014 all’indirizzo savser50@gmail.com, al quale sarà possibile anche chiedere informazioni.

I premi previsti per i vincitori sono: primo premio un soggiorno di cinque notti presso la splendida Tenuta di Sol Alto di Acquaviva Picena, secondo premio 18 bottiglie tra le migliori produzioni della cantina CiùCiù di Offida, terzo premio un paio di orecchini in paglia con filo dorato e tre cesti intrecciati dalle maestre pajarolare di Acquaviva Picena, riconoscimento speciale miglior effetto grafico di fotomontaggio CAVALLETTO MANFROTTO MKC3, dal settimo al decimo classificato diploma personalizzato di partecipazione.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *