Le marche prtener di padiglione Italia all’Epxo 2015

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Spacca Foto 1

REGIONE MARCHE – Sottoscritto a Milano con Diana Bracco, Commissario Generale di Sezione per il Padiglione Italia e Presidente di Expo 2015 S.p.A. e Cesare Vaciago, Direttore Generale di Padiglione Italia, l’accordo per la partecipazione della Regione Marche a Expo 2015. È dunque ufficiale: le Marche saranno presenti al Padiglione Italia con uno spazio espositivo per due settimane e un ufficio di rappresentanza all’interno dell’avveniristico Palazzo Italia. Parteciperanno inoltre alla Mostra sull’Italia delle Regioni che consisterà nell’esposizione delle eccellenze di ogni regione con riferimento a cultura, colture, paesaggio e innovazione. Il Padiglione Italia, collocato nel cuore del sito espositivo, sarà il luogo dove il nostro Paese incontrerà il mondo. “Uno straordinario evento universale – dice il presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca, a cui è stato affidato il ruolo di coordinamento per la progettazione e organizzazione congiunta della partecipazione di tutte le Regioni a Expo 2015 – che darà visibilità alla tradizione, alla creatività e all’innovazione sul tema dell’alimentazione. Cibo, energia, pianeta, vita, sono le parole chiave di Expo 2015, di scena a Milano dal primo maggio al 31 ottobre del prossimo anno”. Il titolo dell’Esposizione: “Nutrire il pianeta, energia per la vita”, esprime il filo che lega le tradizioni alla proiezione verso il futuro. Una vetrina davvero unica per la promozione del turismo, della cultura, dell’imprenditoria, della ricerca, del made in Italy d’eccellenza. “Per la Regione Marche, in particolare, Expo 2015 rappresenta la sede privilegiata per valorizzare le eccellenze regionali sotto il profilo enogastronomico, culturale e turistico e per comunicare le strategie regionali di internazionalizzazione – aggiunge il presidente Spacca – Le ricadute potranno essere ampie anche in termini di valorizzazione dell’attrattività turistica dei territori. Sarà una grande occasione per azioni di marketing territoriale capaci di far aumentare l’afflusso di operatori business e privati, intercettando parte dei circa 20 milioni di visitatori previsti e parte dei 4,8 miliardi di fatturato previsto per l’industria turistica”. Le modalità della presenza della Regione e del sistema economico e produttivo regionale alla manifestazione sono state approvate dalla Giunta e sono da realizzare in stretta collaborazione con Anci Marche e le Camere di Commercio delle Marche. Per progettare  e coordinare le attività della partecipazione regionale verrà costituito, preliminarmente, un gruppo di lavoro composto da rappresentanti delle strutture regionali direttamente coinvolte nella manifestazione e da rappresentanti delle istituzioni pubbliche locali e delle associazioni di categoria regionali. La Regione punta su eventi di grande richiamo da realizzare sul territorio e finalizzati alla promozione delle proprie eccellenze e alla conoscenza dell’Expo e dei suoi contenuti. Tra gli altri, Marche Endurance Lifestyle e Tipicità – Expo 2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *